Addio a Franco Califano, l’ultimo poeta maledetto della canzone italiana

image_pdfimage_print

Franco Califano è stato l’ultimo vero poeta maledetto della canzone italiana. La vita del ‘Califfo’ è stata costellata da diverse disavvventure, arrestato nel 1970 per possesso di stupefacenti, finisce nuovamente in carcere per lo stesso motivo . Fu assolto poi con formula piena. Nell’album ‘Impronte digitali’ racconterà queste sue esperienze.

I suoi successi rimarranno per sempre nella storia della musica italiana. Da Minuetto, scritta per Mia Martini a La Musica è finita, fino a Tutto il resto è noia.

Malato da tempo, Franco Califano è morto nella sua casa ad Acilia.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *