A Forenza la mostra-concorso “Sacre Visioni”

image_pdfimage_print

48 le opere finaliste esposte fino al 3 maggio nel chiostro del Convento del SS. Crocifisso

Al via il 3 aprile, presso il Convento del SS. Crocifisso di Forenza, la seconda edizione della mostra d’arte “Sacre Visioni”, legata al concorso nazionale per opere di pittura sacra indetto dal Comune di Forenza e dall’Associazione Culturale Arca di Potenza. I 48 lavori selezionati dalla redazione di “In Arte”, tra tutti quelli pervenuti nelle scorse settimane da ogni parte d’Italia, rimarranno esposti all’interno del chiostro del complesso cenobiale fino al 3 maggio, giorno in cui è prevista la proclamazione dei vincitori e l’assegnazione di un montepremi complessivo di 1.000 euro. Molte le regioni rappresentate nel concorso: Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Lazio, Abruzzo, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia.

Il progetto “Sacre Visioni” si prefigge di dare visibilità a quegli artisti che ancora oggi si dedicano all’arte sacra, con esiti che a volte si discostano in maniera netta dalla tradizione iconografica, ma non per questo meno validi dal punto di vista tecnico né meno pregni di profondi significati. I nomi degli artisti finalisti sono i seguenti: Andrea Albonetti, Giuseppe Amoroso De Respinis, Carlo Battista, Marisa Bellini, Luciana Bertorelli, Ada Bomba, Claudia Breuza, Filippo Carlomagno, Loredana Catino, Massimo Chianese, Stella D’Amico, Erika D’Elia, Sara Di Costanzo, Pompea Di Stefano, Antonio Esposito, Assunta Fino, Elisabetta Fuiano, Giovanni Gabassi, Maria Gambacorta, Itala Gasparini, Fiorentina Giannotta, Fabio Giocondo, Silvia Gioiosa, Antonio Grimolizzi, Anna Maria Guarnieri, Giulia Huober, Rosa Iorio, Angelo Iuliano, Paolo Lacrimini, Antonia Leonetti, Antonio Loffredo, Mariapina Logrippo, Lupo&Asso, Salvatore Malvasi, Pasquale Mastrogiacomo, Antonello Morsillo, Pino Nardelli, Sonia Nardocci, Achille Quadrini, Sabato Rea, Marianna Schiaroli, Gabriella Soldatini , Katia Stain, Antonella Tolve, Giusy Valente, Elettra Vinelli, Rudy Zoppi.

La mostra “Sacre Visioni” è visitabile nei giorni di venerdì, dalle ore 17.00 alle 20.00, sabato e domenica, dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 20.00. È prevista inoltre l’apertura in altri giorni della settimana, previo appuntamento telefonico ai numeri 0971/25683 o 330/798058.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *