Sergio Cammariere al Teatro Sistina

image_pdfimage_print

È un evento tra i più attesi della primavera il concerto di Sergio Cammariere al Teatro Sistina di Roma, dove l’artista torna, il 27 aprile (ore 21:15), con la sua classe, il suo talento, il suo stile inimitabili. E con qualche piacevole novità. L’organizzazione è a cura della Ventidieci.-FOTO DI ALESSIO PIZZICANNELLA

A quasi un anno dall’uscita del suo ultimo disco omonimo, che è quasi un suo variegato ritratto “musicale” e dopo i concerti nei teatri d’Italia, Sergio Cammariere indossa per l’occasione una veste musicale nuova, in cui vibra con più calore il ritmo e  la sua anima jazz. Accompagnato dai suoi musicisti e da una inedita sezione di fiati, proporrà il meglio della sua produzione artistica con arrangiamenti nuovi, scritti e curati dallo stesso Cammariere e dal M° Paolo Silvestri. Oltre ai brani classici del suo repertorio, tanto amati dal pubblico che lo segue dovunque con grande partecipazione, saranno anche proposti suoi personali tributi a grandi nomi della musica, come quello a Joe Zawinul con “Mercy mercy mercy” e a Duke Ellington.

Con Sergio al pianoforte e alla magia della sua voce, si affiancheranno gli storici “compagni di viaggio” Luca Bulgarelli al contrabasso, Amedeo Ariano alla batteria, Bruno Marcozzi alle percussioni, a cui si aggiungeranno Aldo Bassi alla tromba e Gianni Savelli al sax tenore. Ospite speciale il trombettista Fabrizio Bosso.

 

 

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *