Festeggia la mamma con i CeliChef

image_pdfimage_print

Domenica 12 maggio 2013 presso l’Hotel Radisson Blu di Roma, a partire dalle ore 18.00, si danno appuntamento i grandi chef del senza glutine, i “CeliChef”. Proprio il giorno della Festa della Mamma e, quindi, pronti ad essere sottoposti anche all’insindacabile giudizio di alcune mamme presenti in giuria!

Il trofeo, che nasce da una iniziativa di AIC Lazio (www.aiclazio.it) – in collaborazione con la Federazione Italiana Cuochi e la Federazione Italiana Cuochi Regione Lazio – ha lo scopo di dimostrare che senza glutine oggi è anche buono. Ottimo. I piatti per celiaci sono privi del glutine, proteina collante presente in moltissimi cereali tra i quali il grano, il kamut, l’orzo e così via. Il trofeo è giunto alla quarta edizione, ogni anno ha un tema differente ed è sempre stato un successo: dopo una serie di prove per la selezione dei migliori chef, i finalisti saranno invitati al Radisson Blu per preparare i piatti sul posto e farli assaggiare e valutare da una selezionata, quanto invidiata giuria.

Quest’anno, le pietanze senza glutine, per vincere la sfida dovranno presentare due caratteristiche fondamentali: locandina_CeliChef_2013privilegiare l’utilizzo di verdure, ed essere rapide da preparare. Alta cucina sì, ma al sapore di casa. Membri della giuria, infatti, saranno non solo esperti chef, ma anche Mamme, che veglieranno sulla combinazione di gusto, qualità e… tempi di preparazione.

Oltre ai responsabili di AIC Lazio, ospite d’onore e Presidente della Giuria sarà Alessandro Circiello, noto chef con una lunga storia di partecipazioni e conduzioni televisive anche in Rai. Circiello vanta anche vari premi di prestigio – nel 2010 Solidus (www.solidusweb.it) lo ha eletto migliore chef dell’anno.

Sarà presente il Prof. Pietro A. Migliaccio, presidente della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione (S.I.S.A.) che anche quest’anno descriverà sapientemente il valore nutrizionale delle pietanze.

AIC è una struttura che opera tramite volontari e viene tenuta in vita dalle quote associative. Realizza attività sportive, culturali, informa sulla celiachia, svolge azioni di lobbying presso le Istituzioni perché i diritti del celiaco siano sempre maggiormente riconosciuti e seleziona i ristoranti, gli alberghi ed i locali “a prova di glutine” e, quindi, adatti ai celiaci. Anche una sola contaminazione da glutine, infatti, è dannosa per chi soffre di questa intolleranza permanente, ma 9 celiaci su 10 ancora non sanno neppure di esserlo.

La partecipazione al trofeo, in qualità di pubblico, è libera e gratuita. Seguirà la cena.

Una sorpresa per le mamme: non solo alcune di loro saranno invitate a sedersi in giuria… ma la cena per le mamme presenti, accompagnate dai figli, verrà offerta da AIC Lazio!

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *