Bob Dylan in Italia

 2-3-4 novembre  2013 TEATRO ARCIMBOLDI – MILANO

6-7 novembre 2013 ATLANTICO – ROMA

8 novembre 2013 GRANTEATROGEOX – PADOVA

 BOB DYLAN, il 6 e il 7 novembre a Roma (Atlantico).

Confermate date “speciali” dal vivo a novembre in Italia. Per la prima volta in teatro a Milano, poi  a Roma e Padova in location dall’atmosfera raccolta, dove lo spettatore potrà condividere con l’artista una serata  unica ed  indimenticabile

Da venerdì 14 giugno in vendita esclusiva su bobdylan.comwww.TicketOne.it . Per i biglietti acquistati online su Ticketone una novità:FanTicket” biglietti  a colori  con artwork del tour che richiamano  i ticket  cartacei di “Una volta” per avere un ricordo in più della serata. Da sabato 15 giugno prevendite aperte presso gli altri punti vendita autorizzati.Bob Dylan

I precedenti cinque album di Bob Dylan, incluso il suo ultimo “Tempest”, sono stati universalmente acclamati come alcuni dei migliori della sua storica carriera, toccando nuove vette di successo commerciale e plauso della critica per l’artista. “Time Out Of Mind” del 1997, disco di platino, ha conquistato diversi Grammy Award, incluso quello per Album Of The Year, mentre “Love and Theft” ha proseguito la striscia di dischi di platino di Dylan e si è guadagnato molte nomination ai Grammy ed una statuetta per il Best Contemporary Folk album.

“Modern Times”, uscito nel 2006, è divenuto uno degli album più popolari dell’artista, vendendo più di due milioni e mezzo di copie in tutto il mondo e permettendo a Dylan di vincere altri due Grammy. “Together Through Life” è stato il primo disco dell’artista a debuttare al numero uno sia negli Stati Uniti che nel Regno Unito così come in altri cinque Paesi, nella sua corsa verso il sorpasso del milione di copie vendute.

Queste cinque uscite sono avvenute durante dodici anni di creatività che hanno anche incluso: la registrazione della composizione premio Oscar e Golden Globe “Things Have Changed”, tratta dal film “Wonder Boys” del 2001; una biografia campione di incassi, “Chronicles Vol. 1”, rimasta per diciannove settimane nella lista dei Best Seller del New York Times, nel 2004; un documentario diretto da Martin Scorsese, “No Direction Home”, nel 2005. Bob Dylan ha inoltre rilasciato, nel 2009, la sua prima raccolta di classici natalizi, “Christmas In The Heart”, devolvendo le royalty dell’album a enti di beneficienza contro la fame in giro per il mondo.

Lo scorso anno, Bob Dylan è stato insignito della Presidential Medal of Freedom, la maggiore onorificenza civile degli Stati Uniti. Nel 2008, ha conseguito uno speciale premio Pulitzer per il suo “profondo impatto sulla musica popolare e sulla cultura americana, contraddistinto da composizioni liriche di straordinaria potenza poetica”. Ha inoltre ottenuto il French Commandeur des Arts et des Lettres nel 1990, lo Sweden’s Polar Music Award nel 2000 e svariati dottorati inclusi quelli delle University of St. Andrews e Princeton University, così come numerose altre onorificenze.