Sting al Centrale Live fa rivivere l’energia dei Police

foto di Serena De Angelis

Un Centrale del Tennis pieno, per l’emozionante live di Sting di ieri sera.  Ennesimo centro per la Rassegna Il Centrale Live 2013, a cura della Ventidieci.

Dopo il successo dell’8 luglio all’Arena di Verona, seconda delle uniche tre date italiane, quella di Roma di ieri sera non ha deluso le aspettative.  E come avrebbe potuto: al secolo Gordon Summer, Sting fa ormai parte della storia della musica, e, nonostante l’età, sembra non esserci differenza con il ragazzo che suonava nei Police.  L’energia è sicuramente la stessa.  Con il Back to Bass Tour Sting ripropone tutti i suoi successi che hanno scritto la storia del rock, imbracciando il suo basso.  Anche nel look sembra essere rimasto lo stesso: t-shirt bianca e pantalone di pelle. Sorride alle prime file e scambia qualche parola in italiano col pubblico: da sempre è noto il suo amore per il nostro paese, e i fan lo ripagano calorosamente con applausi che sembrano non finire più.

Sul palco con lui musicisti d’eccezione: Dominic Miller (chitarra), Vinnie Colaiuta (batteria), David Sancious (membro della prima E Street Band di Springsteen, alle tastiere), Peter Tickell (violino elettrico) e Jo Lawry (cori)

Per chi lo avesse perso, ultimo appuntamento all’Arena Regina di Cattolica, il 29 Luglio.

Foto_Concerto_Sting_Roma_09_luglio_2013_SDA_06

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.