Sting al Centrale Live fa rivivere l’energia dei Police

image_pdfimage_print

foto di Serena De Angelis

Un Centrale del Tennis pieno, per l’emozionante live di Sting di ieri sera.  Ennesimo centro per la Rassegna Il Centrale Live 2013, a cura della Ventidieci.

Dopo il successo dell’8 luglio all’Arena di Verona, seconda delle uniche tre date italiane, quella di Roma di ieri sera non ha deluso le aspettative.  E come avrebbe potuto: al secolo Gordon Summer, Sting fa ormai parte della storia della musica, e, nonostante l’età, sembra non esserci differenza con il ragazzo che suonava nei Police.  L’energia è sicuramente la stessa.  Con il Back to Bass Tour Sting ripropone tutti i suoi successi che hanno scritto la storia del rock, imbracciando il suo basso.  Anche nel look sembra essere rimasto lo stesso: t-shirt bianca e pantalone di pelle. Sorride alle prime file e scambia qualche parola in italiano col pubblico: da sempre è noto il suo amore per il nostro paese, e i fan lo ripagano calorosamente con applausi che sembrano non finire più.

Sul palco con lui musicisti d’eccezione: Dominic Miller (chitarra), Vinnie Colaiuta (batteria), David Sancious (membro della prima E Street Band di Springsteen, alle tastiere), Peter Tickell (violino elettrico) e Jo Lawry (cori)

Per chi lo avesse perso, ultimo appuntamento all’Arena Regina di Cattolica, il 29 Luglio.

Foto_Concerto_Sting_Roma_09_luglio_2013_SDA_06

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *