Red 2. Agenti segreti d’élite

image_pdfimage_print

di Caterina Ferruzzi

L’ex agente della CIA Frank Moses (Bruce Willis) è ormai assorbito dalla tranquilla routine quotidiana. Dopo l’incontro con Sarah Ross (Marie-Louise Parker) e l’inizio della loro relazione la vita di Moses è radicalmente cambiata. Basta caccia ai criminali, solo vita familiare, ma questo alla lunga stanca la coppia. E così Sarah decide che per dare un po’ di pepe alle loro vite è necessario renitrodurre Frank nel suo mondo e condividere con lui un po’ di avventura, di romanticismo e di red2_10885_rgbpericolo.

Ed è così  che Frank Moses riunisce la sua squadra di agenti speciali d’élite, compagna compresa, e si mette alla ricerca di un dispositivo nucleare dei tempi della Guerra Fredda che pare scomparso nel nulla. Solo sopravvivendo a criminali di vario tipo la squadra sarà in grado di portare a termine la missione e salvare l’equilibrio del potere mondiale. Questo gruppo eterogeneo di agenti si troverà tra Londra, Mosca e Parigi e dovrà combattere con le uniche risorse a propria disposizione: astuzia, una serie di trucchi della “vecchia scuola” e fiducia reciproca.

Red 2” è il seguito di un grande successo mondiale uscito nelle sale nel 2010. Ritroviamo i due protagonisti della prima pellicola Bruce Willis e John Malkovich che interpretano due personaggi che ormai sembrano aver svoltato verso una vita da pensionati, ma che invece sono coinvolti nuovamente in una missione pericolosa che li costringe a riprendere il vecchio spericolato mestiere. Non mancano però le new entry come Catherine Zeta-Jones, nel ruolo di Katja una vecchia fiamma di Frank, e Anthony Hopkins, un pazzo rinchiuso da tempo in un manicomio criminale,ma che pare essere l’unica persona in grado di aiutare l’ex agente Moses e il suo amico Marvin Boggs (Malkovich). Nel cast troviamo anche il premio Oscar Helen Mirren che interpreta il ruolo di una tiratrice micidiale scelta dalla MI6 per eliminare Moses e la sua squadra.

Un cast stellare per una commedia d’azione che si preannuncia scoppiettante e che tenterà di eguagliare se non di superare il successo della prima pellicola. La formula vincente qual è? Ce la descrive perfettamente Helen Mirren: “Il bello di tutti questi personaggi è che pur conducendo una vita fuori dall’ordinario, hanno problemi molto comuni, e si trovano a dover afforntare le stesse problematiche e mancanze che tutti noi abbiamo”.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *