Metropromenade#2 – Tracce di Guerra per oasi di Pace

image_pdfimage_print

Nel Trevigiano, una serie di eventi preparano le celebrazioni del Centenario del primo conflitto mondiale 

di Elisabetta Rossi

“Metropromenade#2 – Tracce di Guerra per oasi di Pace” si svolgerà, dal  20 al 25 settembre 2013, nel territorio del Montello (nel Trevigiano),  quale evento di avvicinamento alle celebrazioni del Centenario della  Grande Guerra. Da Ponte della Priula a Volpago, da Montebelluna a Nervesa della Battaglia. Ripercorrendo metropromenadeuno degli itinerari principali individuati dal Comitato  Scientifico, costituito dalla Regione del Veneto per celebrare il  centenario, osservando l’eredità fisica dei luoghi e ascoltando storie e racconti della gente che li abita, i viandanti di Lavanderia Nordest cercheranno di rintracciare l’eredità psichica delle persone, dei figli  e dei nipoti della Grande Guerra. Lavanderia Nordest è un gruppo di artisti e creativi uniti dalla visione che “il sapone” dell’arte possa riportare allo splendore il tessuto territoriale.

La società vive la necessità di un cambiamento. Le persone vogliono un benessere più profondo, condiviso e sostenibile. L’economia ha bisogno di creatività e innovazione, la politica deve ritrovare il suo ruolo nella ricerca del bene comune. C’è l’urgenza di un’evoluzione, prima di tutto culturale.

“Metropromenade#2 – Tracce di Guerra per oasi di Pace”, inoltre, cercherà di registrare, senza pregiudizi e grazie  all’ascolto profondo consentito dalla lentezza del cammino, l’identità  che emerge oggi dai Comuni del territorio del Montello, raccogliendo uno  spaccato della vita locale, dei suoi valori e dei suoi ricordi. Tutto questo camminando e facendo tappa, per trovare ristoro, nelle  case private, nei ristoranti e negli agriturismi dove verranno  organizzati “metrofilò”, incontri, proiezioni.

Il cammino di settembre viene ora anticipato da una serie di incontri,  vere e proprie narrazioni ospitate nei paesi attraversati dalla prima “Metropromenade”. Carola Minincleri, Gianmarco Busetto e Federico Cattai (di Lavanderia Nordest) racconteranno questo speciale viaggio attraverso  un talk interattivo durante il quale, insieme agli ospiti, daranno vita  a un “metrofilò”, coinvolgente indagine performativa sul territorio ospitante, proiettando infine il video reportage della straordinaria  esperienza di cui, a settembre, proporranno la seconda edizione  (Metropromenade #2 – Tracce di Guerra per oasi di pace, una passeggiata attorno al Montello).

Appuntamento il 19 settembre a Mestre, ore 20.30, Piazzetta Pellicani (con mostra fotografica e performativa “Step by Step”, con le immagini di Davide Gasparetti, dal primo pomeriggio in via Palazzo).

“Metropromenade” è il cammino di conoscenza ispirato alla saggezza  del giornalista, scrittore e viaggiatore Tiziano Terzani, che per un anno smise di  utilizzare i mezzi veloci nei suoi spostamenti riscoprendo il piacere di  un ascolto più profondo del territorio. E’ una passeggiata aperta alla spontanea aggregazione dei cittadini.  Per conoscere e farsi conoscere attraverso l’emozione di un piccolo  viaggio, un “grand tour” alla scoperta dei microcosmi.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *