Hai paura del buio? Gran successo all’Auditorium

image_pdfimage_print

testo e foto di Serena De Angelis

Performance, concerti, esposizioni e installazioni si sono succeduti nei diversi spazi dell’Auditorium di Roma per opera di decine di artisti italiani, provenienti dai più svariati ambiti culturali, nel corso di una intera giornata spettacolare all’insegna del confronto critico e dell’interazione artistica.
2013: ricordando l’anno in cui “Hai paura del buio?” (1997), pietra miliare nella discografia degli Afterhours, vince il referendum indetto dal MEI quale miglior album indipendente degli ultimi 20 anni, il gruppo guidato da Manuel Agnelli riunisce sotto questo titolo uno scintillante cast di artisti attivi in una grande varietà di espressioni artistiche – dalla musica al teatro, dal cinema al fumetto, dalla pittura alla poesia, dalla danza alle arti visive – per promuovere un festival unico nel suo genere che raccoglie, espandendola, l’eredità culturale del mitico Tora! Tora! di inizio millennio.
«“Hai paura del buio?” vuole alzare un po’ l’asticella cercando di concentrare, e dove possibile mischiare, tutte le arti espressive (e anche quelle inespressive)», dice Manuel. «È un modo per prendere posizione sullo stato della cultura e creare un significativo punto di riferimento. Allo stesso tempo, pensiamo a un’occasione per stimolare la comunicazione e interazione tra diverse espressioni artistiche e generare un positivo fermento culturale.»

HPDB_Fest_Roma_13_Settembre_2013_SDA_26

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *