La Stanza delle Carte. Firenze 2013: chi vincerà i Mondiali di ciclismo?

image_pdfimage_print

di Elisabetta Rossi

La rubrica analizza personaggi, fatti di cronaca e temi di attualità sotto il profilo tarologico cercando di cogliere, attraverso la stesa dei Tarocchi, le potenzialità, le cartetendenze e gli esiti futuri.

Tanta Italia ai prossimi mondiali di ciclismo. Soprattutto perché si correrà, per la prima volta nella storia del pedale, sulle strade della Toscana, la terra di Bartali e Magni, di Martini e Ballerini e dell’attuale ct azzurro Paolo Bettini.

Ma, “smazzati” i Tarocchi, scopriamo che ci sarà un pizzico di azzurro, ma solo uno spicchio. I mondiali professionisti saranno un affare tra lo svizzero Fabian Cancellara e lo slovacco Peter Sagan. Il primo è bernese di nascita ma italiano di origine, con famiglia che emigrò dalla Lucania, corre per il team RadioShack-Leopard. Il secondo gareggia per una squadra italiana, la Cannondale di Amadio e Zanatta, è cresciuto nella marca trevigiana, si esprime in un italiano perfetto, gli manca solo il passaporto per definirlo figlio d’Italia. Purtroppo, per noi, è di Bratislava…così tra Cancellara – un altro che mastica alla perfezione la lingua dei padri – e Sagan la maglia con i colori dell’iride rischia di andare di nuovo lontano. Le carte segnalano, indicano e prevedono che i nostri ragazzi si batteranno alla morte. Pippo Pozzato e Vincenzo Nibali saranno le nostre punte di diamante, ma poco potranno contro lo strapotere dell’asse slovacco-elvetico. I Tarocchi si spingono più in là: credono possibile la ripetizione dell’ordine di arrivo del giro delle Fiandre di quest’anno. Primo Cancellara, secondo Sagan. E gli altri? A ruota.

 

 

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *