Desiderio & Eccitazione

image_pdfimage_print

di Cristina Tedeschi

DESIDERIO deriva dalla parola greca “desiree” che significa “sentire la mancanza di qualcosa”. Desiderare qualcosa o qualcuno (nel caso specifico, la persona da cui ci sentiamo attratti) che non abbiamo aumenta la potenza dell’oggetto stesso del nostro desiderio, perciò l’immaginazione amplifica moltissimo il piacere.

Freud definiva il desiderio LIBIDO, l’impulso fondamentale che muove un essere umano verso il piacere. L’oggetto del desiderio  (uomo/donna) viene investito eroticamente, diventando quindi l’unico modo per soddisfare il desiderio stesso.
Il DESIDERIO EROTICO rappresenta  nell’insieme l’attrazione spirituale e fisica per una persona dell’altro sesso o del proprio, ma anche per la sua rappresentazione fisica, mentale, sociale e culturale che si identifica nel nostro MODELLO IDEALE.

Ci sono mille modi per accendersi:  baciarsi, toccarsi, svestirsi, vestirsi,  guardarsi, guardare immagini, raccontarsi storie…
Immaginate di avere a che fare con una bella moto… sarà un po’ come accendere il motore, scaldarlo e farlo girare al massimo prima di partire!

Platone diceva nel Simposio che la bellezza ideale è una condizione di armonia nella bellezza e nella conoscenza. Conoscere il proprio patner e accenderne il desiderio è molto importante per ottenere una bella eroticità di coppia! Parlando di erotismo non possiamo dimenticare che esso contiene  due ingredienti fondamentali per il desiderio: IMMAGINAZIONE e FANTASIA.

Le FANTASIE EROTICHE sono la base per eccitarsi e lasciarsi andare. Molti sono gli stimoli immaginati o reali che possono stimolare in ciascuno di noi le fantasie più diverse e curiose. Molti artisti, pittori e poeti le hanno descritte e rappresentate fin dall’antichità: pensate ad esempio agli affreschi di Pompei, oppure ai libri erotici di Ovidio. Le fantasie erotiche nella letteratura non si contano da De Sade a Baudelaire ad A. Miller, tanto per citare i  nomi più noti. Uno dei mezzi più comuni che convogliano  la fantasia erotica è senz’altro l’immagine, attraverso FOTO, FILM, FUMETTI, PUBBLICITA’.

Le fantasie erotiche visive stimolano soprattutto gli uomini, mentre le donne generalmente preferiscono situazioni erotiche IMMAGINATE.

Anche il MOVIMENTO del CORPO è uno dei modi più interessanti per accendere le fantasie erotiche. Pensiamo al BALLO: osservare un corpo in movimento e toccarsi è molto stimolante per l’eroticità, e questo avviene tanto nelle danze più antiche quanto nei balli moderni.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *