image

Le opere di Odo Tinteri a San Paolo fuori le Mura di Roma

image_pdfimage_print

di Elisabetta Rossi

Fino al 16 ottobre i Vangeli Illustrati dall’artista, sardo di nascita e genovese di adozione, saranno esposti nella Basilica Papale di San Paolo fuori le Mura di Roma, la seconda più grande dopo quella di San Pietro in Vaticano.image

Dall’inizio del ’95 Odo Tinteri si dedica allo studio del Vangelo ed esegue illustrazioni, opere di studio e cartoni per affreschi dipinti e sculture di piccolo e di grande formato. Nel corso degli anni, parte di queste opere vengono presentate nella chiesa di S.Donato a Genova e nell’omonima galleria d’arte; nella chiesa parrocchiale di Palau, dove il maestro esegue tre opere di pittura, le vetrate e le sculture della Cappella del Crocifisso e la Via Crucis in trachite; nelle prestigiose sale romaniche del Monastero di Strahov di Praga.

I cataloghi dei Vangeli vengono pubblicati in tre edizioni con i testi che traducono il racconto sacro in sardo, genovese e italiano.

La mostra romana, realizzata con il volere dell’Abate Edmund Power e Dell’Arciprete, il Cardinale James Michael, corona una vicenda artistica e personale dell’artista: “la prima volta che sono andato a Roma, la Basilica era tra i monumenti che desideravo visitare. Non so se per la sua storia, per l’energia dei luoghi, per la sua geometria o per l’oro dei mosaici. In questo luogo sacro – racconta Tinteri – ho celebrato il mio matrimonio, nonostante che io e mia moglie vivessimo a Genova e fossimo io sardo e lei ferrarese.

Oggi mi rende felice essere presente con il mio lavoro in questo luogo di sovrumana bellezza: nella mostra espongo disegni, progetti eseguiti e da eseguire perché il provvisorio mi appartiene come abito da indossare, senza chiedermi se è stirato a dovere. Il mio invito è di leggere i Vangeli come antologia dei sentimenti umani che ci appartengono.”

 

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *