VNV_Nation_Roma_15_Ottobre_2013_SDA_001

VNV Nation: il futurepop suona a Roma

image_pdfimage_print

foto di Serena De Angelis

Dopo il grande successo del tour che ha toccato anche l’Italia a Maggio scorso tornano a Roma i VNV NATION. Ron Harris e Mark Jackson hanno suonato ieri sera all’Atlantico Club di Roma, tappa italiana del ‘Transnational Tour 2013’. I VNV Nation, star della scena electro EBM, hanno appena pubblicato il loro nuovo album ‘Transnational’. Il lavoro, sempre per Metropolis Records, arriva dopo il grande successo VNV_Nation_Roma_15_Ottobre_2013_SDA_001dell’ultimo ‘Automatic’. E’ appena cominciato il lunghissimo ‘Transnationat tour’ che li porterà in ogni parte del globo tra il 2013 e il 2014.
I VNV Nation, band formata e in cui militano Ronan Harris e Mark Jackson, sono un gruppo futurepop i cui due membri fondatori provengono da Wexford, Irlanda, e Londra, ed ora residenti ad Amburgo. Il duo electro combina elementi di trance, synthpop ed EBM (Electronic Body Music), fino a quello che loro chiamano futurepop. I lavori iniziali includono anche qualche influenza electro-industrial. L’acronimo VNV nel nome della band sta per “Victory, not Vengeance” (Vittoria, non Vendetta).
Ad oggi il duo è la più importante band della scena EBM internazionale, hanno registrato ben otto dischi, fatto tour ovunque nel mondo e superato anche le vendite discografiche di Apoptygma Berzerk, Hocico, Covenant, Icon of Coil e Combichrist. Dal 1995, anno di pubblicazione di ‘Advance and Follow’, all’ultimo disco, ‘Automatic’, del 2011 non molto è cambiato nel sound dei VNV Nation. I VNV hanno sempre dato al pubblico ciò che ci si aspettava da loro, ovvero ottima musica da dancefloor, venata di trance e atmosfere dark.
Nel mezzo della loro carriera sempre grandi successi, e singoli che il pubblico gothic e gli amanti dell’elettronica conoscono a memoria. Tra i dischi del duo ricordiamo i grandi successi di ‘Praise the Fallen’ (1998), ‘Empire’ (1999), ‘Futureperfect’ (2002), e ‘Of Faith, Power and Glory’ (2009). Lo stile dei VNVNation è unico, con richiami alla wave anni ’80 nel cantato e all’elettronica oscura di Front Line Assemby, DAF e Nitzer Ebb.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *