Il Festival dell’Oriente a Carrara: esperienze e modelli di vita alternativi

image_pdfimage_print

di Elisabetta Rossi

Immergersi nelle culture e nelle tradizioni di un Continente sconfinato. Dal 31 Ottobre al 3 Novembre 2013 al Complesso Fieristico “Carrara fiere” in Toscana, ritorna la magia dell’Oriente. 50 mila metri quadrati di spazio coperto e scoperto saranno completamente a disposizione per imparare a conoscere un mondo complesso. image (1)
Mostre fotografiche, bazar esotici, gastronomia tipica, cerimonie tradizionali, spettacoli folklorisitici, medicine naturali, concerti, danze e arti marziali si alterneranno nelle numerose aree tematiche dedicate ai vari paesi: sarà possibile sperimentare gratuitamente decine di terapie tradizionali olistiche, discipline bionaturali, yoga, ayurvedica, fiori di bach, theta healing, meditazione, spazio vegano, reiki, massaggi, ci kung, tai chi chuan, shiatsu, tuina, bio musica, rebirthing, integrazione posturale.

Tra le varie tradizioni che verranno illustrate nella pratica, la cerimonia della vestizione del kimono, che rappresenta uno dei maggiori simboli della cultura tradizionale giapponese; la cerimonia della lanterne volanti, realizzate in carta e bambù e utilizzate in Estremo Oriente da ben 2000 anni prima come segnali bellici poi come strumento congiunzione tra i desideri  umani e il divino; la cerimonia del tè cinese; la cerimonia del tè giapponese; la pulitura della katana, la spada lunga giapponese portata di solito dai membri della classe guerriera; la cerimonia del mandala che rappresenta, secondo i buddhisti, il processo mediante il quale il cosmo  si è formato dal suo centro; il cerimoniale vedico dei guerrieri kshatriya prima della battaglia, un’usanza indiana antica di 5000 anni; il matrimonio indiano; l’arte della calligrafia tibetana; l’Abhiseka, un rituale religioso della cultura Vedico Indiana comune a tutte le fedi Dharmiche come il Buddhismo e il Jainismo e conosciuto anche come cerimonia del bagno delle Divinità del Tempio.
Il Festival dell’Oriente ospiterà come di consueto la FIERA DELLE ARTI MARZIALI, con più di 100 federazioni che saranno di scena con competizioni nazionali ed internazionali, oltre 150 stage, dimostrazioni, convegni e conferenze per un totale di 10.000 atleti complessivi provenienti da oltre 113 nazioni.
Un settore sarà dedicato all’incontro ed al confronto tra induismo, buddismo, confucianesimo, zen, cristianesimo, taoismo, scintoismo, sciamanesimo ed altre religioni e filosofie con seminari, workshops e conferenze tematiche per sperimentare la possibilità di un approccio diretto ad esperienze e modelli di vita alternativi.
Per uno stile di vita responsabile, etico, ecologico e conveniente saranno presentate le principali novità del Mondo Bio: alimentazione biologica, abitare verde, turismo consapevole, moda etica, cosmesi naturale, arredamento in materiale riciclato, mobilità a basso impatto, energie rinnovabili, prodotti equosolidali.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *