Il ciclone EWWA: quando le donne fanno… rete!

image_pdfimage_print

di Anna M. Corposanto

L’associazione EWWA – European Writing Women Association – della quale Itali@Magazine ha già annunciato la nascita, sta raccogliendo consensi e partecipazione da ogni parte d’Italia e anche dall’estero. In pochi giorni dopo la sua apparizione su social network e web ha raccolto centinaia di preferenze, richieste di maggiori informazioni e auguri entusiasti https://www.facebook.com/europeanwritingwomenassociation?fref=ts.
Quasi 50 professioniste (e non) della scrittura sono diventate socie. E ora, attraverso due eventi a Milano e Roma, EWWA si espanderà ufficialmente sul territorio nazionale. Per saperne di più abbiamo intervistato Elisabetta Flumeri e Alessandra Bazardi, rispettivamente Presidente e Vice Presidente dell’associazione.

L’entusiasmo per la nascita di EWWA, da parte di molte donne che lavorano nel campo della scrittura e della comunicazione, cresce di giorno in giorno. Ve l’aspettavate?

ewwagirls Elisabetta Flumeri: Ce lo auguravamo, certo, ma i risultati stanno superando ogni nostra aspettativa e ne siamo felici. È un successo che ci conferma che gli obiettivi e il futuro che vogliamo creare con EWWA incontrano l’interesse di molte donne, che alla scrittura dedicano la propria vita professionale, ma non solo. C’è un diffuso bisogno di far parte di una rete solidale nella quale ogni persona possa diventare luogo di contributo per obiettivi comuni. Ecco, noi di EWWA vogliamo essere al servizio di chi vive e lavora nel campo della scrittura e della comunicazione, creando iniziative concrete su tematiche sensibili o nodi ancora irrisolti come i diritti d’autore, per esempio. Ma soprattutto creando opportunità, eventi per l’aggiornamento e la formazione professionale in una realtà che si trasforma velocemente, e poi lo scambio di esperienze, di letture, di confronti e collaborazioni in un mercato annichilito dalla crisi e dal pessimismo, che inibiscono la creatività, l’innovazione. Basta vedere quel che succede nel campo dell’editoria tradizionale, della cultura…
Alessandra Bazardi: Il nostro gruppo di Milano ha acceso i motori! L’agenda di EWWA è già ricchissima di appuntamenti che si svolgeranno qui come a Roma, ma l’obiettivo è raggiungere anche altre città, perché EWWA è una rete fatta di donne che vuole espandersi e arrivare anche oltre confine.

Quali sono i prossimi eventi in programma?

EWWA_evento RomaAlessandra Bazardi: Il primo sarà un evento a Milano, nell’ambito di Bookcity, la più importante manifestazione dell’editoria milanese. Si intitola “È nata Ewwa, tutte le sfumature della scrittura declinate al femminile” e si terrà venerdì 22 novembre alle 17,30 presso lo SPAZIO ORLANDI, Via Bandello 14/16. Sarò io, in qualità di vicepresidente, a moderarlo e a presentare a stampa e amici la nuova associazione, le sue finalità e i prossimi eventi già in calendario. Ma sarà anche l’occasione, per le socie che interverranno, di incontrarsi per la prima volta e di conoscersi. All’incontro parteciperanno Mariangela Camocardi, Adele Vieri Castellano, Viviana Giorgi, Paola Gianinetto, Giovanna Guidoni, Paola Mammini e Edy Tassi che sono socie e ognuna di loro rappresenta alcune delle diverse tipologie della “scrittura”: scrittrici, traduttrici, sceneggiatrici, blogger, giornaliste, pubblicitarie, agenti letterari, editor.
Elisabetta Flumeri: All’evento di Milano seguirà il 30 novembre a Roma un workshop creativo “Orgoglio e pregiudizio: le ragazze di EWWA” che durerà dalle 9,00 alle 19,00 presso i “Salotti Letterari Leusso”, in viale Regina Margherita, 1. L’evento è gratuito ed è aperto anche a chi vuole conoscere la nostra associazione. Interverrà Cinzia Giorgio, autrice del saggio Orgoglio senza pregiudizio di prossima uscita, e sarà possibile realizzare insieme un branstorming creativo con alcune nostre socie, tra le quali Gabriella Giacometti, Paola Renelli, Maria Teresa Casella.
Alessandra Bazardi: Questo evento romano sarà poi replicato a Milano nel mese di gennaio. Ma gli appuntamenti a Roma e Milano non finiscono qui… Stiamo pensando a presentazioni di libri, seminari sul self publishing e promozione su social network, e molte altre iniziative, ma soprattutto non perdiamo di vista il nostro obiettivo primario: sostenere la scrittura, la lettura, e favorire le relazioni tra le aspiranti autrici e gli addetti ai lavori che possono mettere a disposizione la loro esperienza. Il tutto condito q.b. con la creatività tipicamente femminile…!

Per iscriversi a EWWA ewwa.iscrizioni@gmail.com
Per informazioni e iscrizione agli eventi ewwa.9000@g
mail.com

Stefania Taruffi

Stefania Taruffi

Laureata in Lingue, co-fondatrice di Itali@Magazine. "Fare cultura" è la sua passione.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *