Francesca Iannì: vi racconto Jesus Christ Superstar

image_pdfimage_print
di Francesca Iannì
ianni
Sono ancora incredula di poter lavorare con il mitico Ted Neeley! Dopo anni e anni soprattutto di teatro l’esperienza di Jesus Christ Superstar è di certo la più emozionante che mi sia mai capitata. Mi presento brevemente, sono una ballerina, ho iniziato a ballare da bambina ma a studiare un bel pò di anni dopo, non appena sono riuscita a trasferirmi dalla Sicilia a Roma, ormai sono circa 10 anni!
Arrivata qui la scuola di musical e le lezioni di danza sono diventate il mio pane quotidiano. Il mio percorso è un pò anomalo rispetto alle altre ballerine proprio per aver iniziato a studiare ad un’età superiore rispetto a quella che è solita per una ballerina…è stato un percorso difficile e fatto di sacrifici ma quando la passione è più forte di tutto si supera ogni avversità. Ricordo che a scuola di musical studiammo i pezzi di Jesus Christ …bellissimi… ma chi avrebbe mai immaginato, nemmeno sognato, che una giorno sarei andata in scena tutte le sere al Teatro Sistina con ilJChrist100x140PRESS2 protagonista originale del celebre film del ’73, emozionandomi dopo anche solo uno sguardo, una carezza, un abbraccio, di Ted Neeley!!! Lavorare con lui è un immenso onore ovviamente per il mito che rappresenta…ma è stato sorprendente, conoscendolo personalmente, scoprire la sua grandissima umiltà e infinita dolcezza, pregi molto rari nel nostro ambiente, che fanno di questo grande artista un uomo veramente speciale.
Noi tutti del cast, come tutta la gente che entusiasta riempie il teatro e a fine spettacolo fa file intermininabili anche solo per avere un suo abbraccio, siamo letteralmente innamorati di Ted ! Io non lo dimenticherò mai! nè dimenticherò tutti i suoi insegnamenti …sia su quelle magiche tavole del teatro Sistina, che al di fuori, quando tolte le vesti di Jesus Christ, è l’amorevole e squisito Ted! Spero che questa bellissima esperienza vada avanti ancora per lungo tempo e comunque rimarrà nel mio cuore per sempre…

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *