dancity2014

Dancity Festival: il cuore di Foligno pulsa a ritmo di musica elettronica

image_pdfimage_print

Giunto alla nona edizione, l’oramai attesissimo Dancity Festival , dopo l’evento di apertura del 30 Maggio, è pronto ad animare la città di Foligno il 26,27 e 28 Giugno. L’atmosfera si è già sufficientemente scaldata dopo la preview d’eccellenza che ha visto protagonisti Steven Ellison, nella doppia veste di Flying Lotus e Captain Murphy, e Thundercat, tenutasi in Piazza del Duomo di Spoleto in collaborazione di Vini nel Mondo, una dancity-festival-2014delle manifestazioni di maggior successo del mondo enogastronomico. Il festival si svolgerà in tre suggestive location ovvero l’Auditorium San Domenico, il club Serendipity e Palazzo Candiotti, roccaforte storica della migliore arte Rococò del Settecento. La forza della rassegna è dovuta non solo alla selezione musicale internazionale di indubbia qualità e ai prestigiosi sponsor quali la Red Bull Music Academy, ma anche alla sinergia di forze antiche e moderne che danno origine a “Gateway”, tema portante di quest’anno che mette in dialogo diverse forme visive,facendo del Dancity un evento sensoriale a tutto tondo. E’ proprio la volontà di essere uno spazio di sperimentazioni e creatività ad aprire la porta a numerose esposizioni di artisti, fotografi e designer, che attraverso la Contemporary Art Session (in collaborazione con l’AtTack Festival,in programma dal 7 al 29 giugno), troveranno spazio nella città.

IL PROGRAMMA:

Giovedì 26 giugno i synth di Jessy Lanza aprono a Palazzo Candiotti il live di Caribou che tornano rafforzati dal successo ottenuto con “Swim” e dal tour con i Radiohead del 2012. Successivamente si passa all’Auditorium S.Domenico per il dj set di Helena Hauff, misteriosa dj e producer di Amburgo.
Il secondo giorno, Venerdì 26, ha inizio all’Auditorium con il live di Murcof, sperimentatore minimalista di Tijuana,  accompagnato dalla pianista francese Vanessa Wagner. A questo seguirà il concerto di Neneh Cherry, che torna dopo 18 anni dal suo ultimo album con un progetto in cui propone un trip-hop rivisitato grazie all’energia del duo inglese RocketNumberNine. La seconda parte della giornata, decisamente più dancefloor, prende vita al Serendipity poco prima della Mezzanotte con lo showcase di S / V / N (Savana), per passare ad un altro showcase di un certo spessore, quello dell’etichetta Hessle Audio che vede protagonisti i propri fondatori Ben Ufo, Pangaea e Paerson Sound. Chiusura di serata all’insegna della techno di DVS1, Marco Shuttle e Petar Dundov.
Sabato 28 giugno ha come protagonista indiscusso il guru Theo Parrish che si esibirà dal vivo con una band di artisti fenomenali come Amp Fiddler, Dumminie Deporres, Akwasi Mensa e Emanuel Harrold. Di tutto rilievo anche le esibizioni di Dj Khalab, Ninos Du Brasil, Omar Souleyman, Bambounou, Clap! Clap!, Felix Kubin & James Pants e Patten che animeranno il pubblico dell’Auditorium e di Palazzo Candiotti.

I biglietti sono acquistabili sia nella forma di abbonamento totale (65€ + dp), in abbonamento ridotto per Venerdì e Sabato (50€ + dp), che per le singole giornate (30€ + dp) sul sito www.dancity.it/festival/2014/ita/tickets.html .

 

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *