Diodato ci racconta la sua “Bellezza”