A Gallarate “Duemilalibri”- Giornate del libro e degli autori XV edizione

image_pdfimage_print

di Stefania Taruffi

Dall’11 al 20 ottobre, a Gallarate (VA) torna duemilalibri – Giornate del libro e degli autori, giunto alla sua XV edizione.
Duemilalibri promosso dal Comune di Gallarate – Assessorato alla Cultura, col patrocinio di Regione Lombardia, rientra all’interno del vasto programma di OFFICINA CONTEMPORANEA [OC] – Sistema Culturale Urbano, il progetto sostenuto da Fondazione Cariplo ed elaborato da undici istituzioni attive nella città di Gallarate nei diversi ambiti che contraddistinguono la cultura contemporanea.
In occasione del primo centenario dallo scoppio della prima guerra mondiale, il tema di duemilalibri 2014 sarà “Metamorfosi storiche, sociali e culturali del XX secolo”. Il ricco programma vedrà alternarsi importanti personalità della letteratura e dello spettacolo, quali Paolo Mieli, Carla Fracci, Al Di Meola, Massimo Bubola, Giorgio Galli, Andrea Vitali e molti altri.

La grande guerra
A cento anni dallo scoppio della prima guerra mondiale, duemilalibri ospita una serie di appuntamenti che approfondiranno vicende e personaggi dell’evento bellico che ha segnato in maniera indelebile la storia del secolo breve.

2014.10.11-BubolaAd aprire idealmente il programma sarà il concerto di Massimo Bubola (sabato 11 ottobre, ore 21.00, Teatro Condominio) nel quale, il cantautore veronese interpreterà e rivisiterà brani tradizionali della Grande Guerra come Ta pum, Il Testamento del Capitano, Sul ponte di Perati, Monti Scarpazi, e nuove e intense ballate, come Da Caporetto al Piave, L’alba che verrà, Neve su neve, Vita di trincea.

Domenica 13 ottobre, ore 18.00, al Ridotto Teatro Condominio, il saggista e critico Roberto Carracci parlerà de ‘Il clima culturale europeo intorno agli anni della Grande Guerra’.

Palazzo Borghi (lunedì 13 ottobre, ore 17.00) ospiterà Elena Raffo che presenterà il suo romanzo ‘Abbasso il re, viva il re’, nel quale si narrano le vicende di due spericolate aviatrici, di un gruppo di rivoluzionari affiliati alla Mano Nera, di attivisti che complottano a Nord e Sud del Vecchio Continente per liberarsi dal giogo imperiale degli Asburgo.

Al Ridotto Teatro Condominio (lunedì 13 ottobre, ore 18.00) si terrà la presentazione di ‘ARMA VIRUMQUE… CANEBAM. La poesia e la Grande Guerra’, audiolibri del progetto “Libro Parlato Lions”, ‘Cantare la guerra. Letterati italiani nel conflitto’.

Il fuoco e il gelo. La Grande Guerra sulle montagne’ è il titolo del libro che sarà presentato dall’autore, Enrico Camanni (mercoledì, 15 ottobre, ore 21.00; Teatro Condominio) che racconta la tragedia del conflitto bellico svolto sulle montagne dell’arco alpino.

Particolarmente suggestiva sarà l’escursione organizzata dal CAI di Gallarate che condurrà (domenica 19 ottobre, ore 7.30) gli appassionati di storia alla riscoperta di bunker e trincee della Linea Cadorna, costruita nel timore che le truppe austro-tedesche, penetrando dai valichi alpini delle Alpi centrali svizzere, potessero occupare i centri industriali del Nord Italia. (Per prenotazioni: tel. 338 4570428 o 338 3898335).

Altri due appuntamenti in programma domenica 19 ottobre vedranno (ore 11.00; Ridotto Teatro Condominio) Damiano Leonetti parlare del suo libro “Alpini alla sbarra. Un processo per viltà contro 28 piemontesi nell’estate del 1915 sulle Dolomiti di Passo Sentinella”, che rivisita la vicenda militare e la storia degli alpini condannati con la testimonianza diretta di una delle figlie di uno di essi. Inoltre, a Volandia (ore 15.00), Christian Hill racconta le peripezie di quattro ragazzi che volano sui teatri di guerra, contenute nel suo romanzo “Il volo dell’Asso di Picche”.

Duemilalibri 2014 si chiuderà idealmente con le letture recitate a cura di Massimiliano Labanca, Giulia Provasoli e dagli studenti del Liceo Classico di Gallarate: Samuele Denna, Alberto Giudici, Caterina Lanzarotti, Serena Moretti, Alice Tognazzi, Antonia Vanzini, guidati dalla riflessione di Rossella Calloni, nello spettacolo “E come potevamo noi cantare… Parole e silenzio davanti all’orrore” (lunedì 20 ottobre, ore 18.00; Ridotto Teatro Condominio), cui seguirà, alle ore 21.00, il concerto del Coro Penna nera.

Gli incontri
2014.10.12-Paolo-MieliTra i numerosi incontri con importanti personalità della cultura italiana, si segnala quello con Paolo Mieli (domenica 12 ottobre, ore 21.00; Teatro Condominio), nel quale, il giornalista e storico, già direttore de La Stampa e del Corriere della Sera, parlerà del suo volume ‘I conti con la storia. Per capire il nostro tempo’. Lo storico ha il compito di trasmettere la memoria, il dovere di ricordare. Ma quando è necessario, si chiede Mieli, dimenticare, ovvero quando la storia impone di dimenticare, per concedere all’uomo una sospensione della memoria per rimettere le cose in ordine, sia pure in un ordine provvisorio? Mieli ripercorre questo argomento lungo due millenni di storia, di storie e di uomini, ma anche di interpretazioni, errori di valutazione e menzogne. Dalla Firenze di Savonarola alla Roma fascista, dall’inquisizione allo schiavismo, da Giuda a Napoleone.

Giorgio Galli (giovedì 16 ottobre, ore 18.00; Museo MA*GA), politologo e docente di Storia delle dottrine politiche all’Università degli Studi di Milano, affronterà la ‘Storia d’Italia tra imprevisto e previsioni’.

2014.10.18-carla-fracciIl Teatro del Popolo (sabato 18 ottobre, ore 17.30) accoglierà l’incontro tra l’étoile Carla Fracci e la scrittrice Aurora Marsotto, dal titolo “Dalla scuola di danza a… Carla Fracci!”. A cura di Proscaenium, centro di educazione e formazione alla danza.

La vita del padre del Futurismo, Filippo Tommaso Marinetti, ripercorsa attraverso alcuni episodi minori, saranno oggetto dell’intervento dello scrittore bellanese Andrea Vitali, in programma domenica 19 ottobre, ore 18.00, al Teatro Condominio.

Personaggio trai più amati dai bambini, Geronimo Stilton in compagnia della sorella Tea, animeranno il Teatro Condominio (martedì 14 ottobre, ore 17.00) con il “Nono viaggio nel Regno della fantasia”.

Le scuole
Duemilalibri ha studiato un ricco e articolato programma per le scuole, che s’inaugura lunedì 13 ottobre, ore 9.00, al Teatro Condominio, con la proiezione del film d’animazione – per studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado – “Si alza il vento” di Hayao Miyazaki, nel quale il protagonista incontra nei suoi sogni il famoso progettista d’aerei Gianni Caproni. È l’occasione per conoscere alcuni aspetti dell’avventura imprenditoriale del Padre dell’aeronautica italiana e della vicenda umana di questo illuminato precursore dei tempi.

Un altro film animato di Hayao Miyazaki, ‘Porco Rosso’ (venerdì 17 ottobre, ore 10.00 Teatro Condominio; per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado) racconta la storia di Marco Pagot, un asso dell’aviazione militare italiana che, in seguito ad un misterioso incidente durante la Prima Guerra Mondiale, assume per magia l’aspetto di un maiale antropomorfo. Con il nome di battaglia di Porco Rosso, a bordo del suo idrovolante vermiglio, decide di ritirarsi dal mondo militare e di guadagnarsi da vivere facendo il cacciatore di taglie. Ma l’arrivo del pilota americano Curtis, assoldato dai Pirati del Cielo, lo costringerà a nuove battaglie sui cieli dell’Adriatico, continuando a combattere contro il fascismo per la salvaguardia dell’umanità e per la riconquista di un perduto amore.

Ibridazioni” è il titolo di due laboratori d’arte per studenti delle scuole secondarie di primo grado, in programma al Museo MA*GA (martedì 14 e mercoledì 15 ottobre, ore 9.30), che ruotano intorno ai concetti di mescolanza e trasformazione: si parte da un’immagine di paesaggio, isolandone i vari elementi. I frammenti ricavati vengono poi ricomposti per creare un nuovo paesaggio.

Agli alunni delle scuole primarie verrà rappresentato lo spettacolo, a cura dell’Instabile Quick, “Cibo universale” (giovedì 16 ottobre, ore 9.00 e 11.00; Teatro del Popolo). Tre ragazzi, in un viaggio avventuroso e ricco di esperienze, matureranno una serie di incontri che li aiuterà a considerare l’Europa e il bacino mediterraneo la loro casa.

Gli spettacoli

Al Di Meola

Al Di Meola

Il famoso chitarrista jazz e fusion Al Di Meola, sarà protagonista sabato 18 ottobre, ore 21.00, al Teatro Condominio, del concerto “Plays Beatles and more”. Come milioni di altri ragazzi americani cresciuti durante gli anni Sessanta, Al Di Meola è stato per sempre segnato dopo aver visto i Beatles all’Ed Sullivan Show: si è accesa in lui una vera passione. Quasi 50 anni più tardi il musicista americano torna alle sue radici rendendo un personale omaggio a questa determinante influenza con All Your Life, dove le interpretazioni delle melodie dei Fab Four sono inserite nello spoglio e suggestivo contesto della pura chitarra acustica.

Nel 150° anniversario della nascita del celebre compositore tedesco Richard Strauss, il critico musicale Luca Segalla terrà una conferenza-concerto (giovedì 16 ottobre, ore 21.00; Teatro del Popolo), con il tenore Martin Lindau (tenore), accompagnato al pianoforte da Davide Macaluso e con la partecipazione straordinaria di Gottfried Wagner, pronipote di Richard.

L’affascinante suono di più di 50 clarinetti, appartenenti all’ISSM Giacomo Puccini di Gallarate, al Conservatorio Claudio Monteverdi di Bolzano e alla Civica Scuola di Musica di Casatenovo, avvolgerà gli ambienti della chiesa di San Zenone (domenica 19 ottobre; ore 11.30).

Valeria Palumbo, nel reading in musica ‘L’altro fronte. Così le donne raccontarono dal vivo la Prima guerra mondiale’ (domenica 19 ottobre, ore 21.00; Teatro del Popolo), ricorderà le figure di alcune giornaliste e scrittrici che, sfidando i divieti, i tabù e gli stereotipi della loro epoca, decisero di raccontare la guerra dal fronte.

La storia di duemilalibri
duemilalibri – Giornate del libro e degli autori” nasce, a Gallarate, dall’idea dell’ex direttore della Biblioteca Civica Majno, Giovanni Mariani, e dell’allora sovrintendente ai beni archeologici Maria Adelaide Binaghi. Il Comune approva la proposta di organizzare una manifestazione che metta in contatto chi legge e chi scrive. Giunta alla quindicesima edizione, duemilalibri è ancora una rassegna seguita e apprezzata.

Inizialmente consiste nel classico allestimento di tensostrutture che portano libri e scrittori nelle strade e nelle piazze, quasi imponendoli all’attenzione del pubblico. Da alcuni anni quella formula è superata e la manifestazione, oggi rientrante nell’ambito del progetto Officina Contemporanea, organizzata dall’Assessorato alla Cultura insieme a una rete di enti, associazioni e librerie, si svolge nei luoghi di Gallarate a vocazione culturale: l’edificio razionalista “Palazzo Minoletti”, i teatri cittadini, il museo MA*GA, la stessa sede municipale di Palazzo Borghi.

Tante e di estrazione eterogenea le firme su momenti memorabili. Fra le altre, quelle di Fernanda Pivano, Franco Buffoni, Dominque Lapierre, Ettore Mo, Paolo Giordano, Piergiorgio Odifreddi, Enzo Bianchi, Nicolai Lilin, Domenico Starnone, Andrea De Carlo.

Duemilalibri ha alternato kermesse che si concentravano sugli autori del momento ad altre dotate di un filo conduttore specifico, anche se mai monotematiche. In generale, l’interesse per la narrativa, all’inizio preponderante, si è esteso a poesia, giornalismo, storia, arte, musica, scienza, fotografia.

Questa bellissima e ricca iniziativa esistente nel piccolo contesto di una realtà periferica milanese, conferma che la compartecipazione tra pubblico e privato è l’unica soluzione possibile per ‘fare cultura‘ in Italia. Grazie anche alla buona volontà degli appassionati, degli artisti, degli esperti e delle istituzioni che s’impegnano su progetti ricchi e approfonditi, in sinergia con i giovani e muovendosi in diversi ambiti culturali. Sono manifestazioni culturali come questa, che mi danno ancora la speranza che qualcosa si può e si deve fare…

Fatto salvo per due concerti, tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito.

Programma completo e informazioni su www.duemilalibri.it.

duemilalibri – Giornate del libro e degli autori – Gallarate (VA), sedi varie : 11-20 ottobre 2014

Informazioni: Ufficio Cultura Comune di Gallarate | tel. 0331.754467 | cultura@comune.gallarate.va.it

Sito internet: www.duemilalibri.it

Stefania Taruffi

Stefania Taruffi

Laureata in Lingue, co-fondatrice di Itali@Magazine. "Fare cultura" è la sua passione.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *