murales ottavia

La Stazione di Ottavia diventa il primo spazio culturale di Roma Nord

image_pdfimage_print

La bellezza salverà il mondo. Per molti questa affermazione resterà un’utopia di Dostoevskij ma ci sono casi, come quello della Stazione di Ottavia, dove tutto ciò sta prendendo vita. murales ottavia

Sabato 11 Ottobre alle ore 17.30 sarà inaugurato uno spazio culturale con una mostra collettiva di artisti e architetti a cura di Simona Sarti e del Movimento Artisti Arte Per all’interno della X Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI. Già in questi giorni la Stazione di Ottavia è diventata luogo d’interesse grazie al graffito realizzato da Daniele Tozzi in collaborazione con la Biennale MArteLive.

Nella Stazione si sta compiendo un’opera di riqualificazione senza precedenti partendo dall’idea dell’Assessore alla Cultura del Municipio XIV Marco Della Porta, in collaborazione con Rete Ferroviaria Italiana, di destinare ad uso culturale un locale della Stazione inutilizzato.

marco della porta‘’La Stazione di Ottavia è una centralità per il quartiere e per tutta la vasta periferia che lo circonda – racconta l’Assessore Marco Della Porta – realizzarvi il primo spazio culturale del territorio è l’inedito progetto Nuovi Quartieri che vede nella cultura lo strumento determinante per una riqualificazione capace di cambiare fisionomia alla nostra città.’’

‘’Questi interventi sono alla base di un’idea ancora più ampia: realizzare a Ottavia il primo epicentro culturale della periferia di Roma Nord – spiega l’Assessore Marco Della Porta – un luogo capace di accogliere le proposte del territorio e al tempo stesso di accelerare un processo di decentramento culturale. La Stazione di Ottavia è stata scelta anche e soprattutto per la sua vicinanza con le Scuole. Proprio le Scuole saranno coinvolte con la possibilità di realizzare a piedi delle gite a costo zero. In un momento di crisi non possiamo caricare le famiglie di ulteriori spese ma dobbiamo al tempo stesso garantire degli stimoli culturali alle nuove generazioni e a tutti i cittadini.”

 

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *