chat in rosa foto

25 novembre con “Chat in rosa. Dialogo sopra i massimi e i minimi sistemi”

image_pdfimage_print

di Maria Rosaria De Simone

Conosco e scrivo su itali@magazine proprio dai suoi primi vagiti. Sono nata articolista assieme al magazine, grazie al suo direttore Mario Masi. Per questo ci tengo moltissimo a condividere con i miei colleghi e con voi lettori tutti – che non lasciate che le nostre riflessioni cadano nel vuoto, ma le accogliete affabilmente – l’uscita del mio libro: “Chat in rosa. Dialogo sopra i massimi e i minimi sistemi“, scritto con Giovanna Ferrari, madre di Giulia Galiotti, la giovane donna barbaramente uccisa dal marito, il cui caso sarà presentato alla Corte Europea dal Giudice Ferdinando Imposimato. chat in rosa foto
Il libro vedrà la sua luce ufficiale alla Fiera di Roma dal 4 all’8 Dicembre. Ma l’interesse che “Chat in rosa” sta suscitando sta facendo sì che già prima di queste date, venga richiesta la sua presenza ad alcuni eventi legati al 25 Novembre, data così importante. Ed ecco che sono stata invitata dalla Presidente dell’Associazione ‘Valore Donna‘, Valentina Pappacena a presentare il libro a Latina, nell’ambito di una meravigliosa iniziativa, un vernissage. Tra tante deliziose artiste del pennello, parlerò di “Chat in rosa”, che è nato con l’intento di porre la lente d’ingrandimento sul tema della giustizia in Italia, sulle tante mancanze, sulle tante ingiustizie. Una giustizia ingiusta, la chiamo io. Che non ha alcun rispetto per le vittime e i suoi cari, che toglie loro l’onore, giustificando in maniera intollerabile il reo e l’assassino, senza che quest’ultimo si sia minimamente pentito. Mentre io e Giovanna scrivevamo, il libro ha preso una identità tutta sua. Non ha raccolto infatti solo il nostro sdegno, ma è divenuto un dialogo tra donne, tra amiche, che riflettono, si consolano, sorridono e ridono anche di cuore delle tante cose che appartengono alla vita. È uscito fuori un libro che non ci aspettavamo e che ci piace tanto. Un libro in cui si condividono lacrime, ma anche molti sorrisi. Un libro la cui chiave è l’ironia, la leggerezza, la lievità del narrare.

Mentre io, il 25 Novembre sarò a Latina, Giovanna Ferrari parteciperà a molti convegni per narrare la storia della sua dolce figlia, perché non accada ad altre donne. chat in ros foto 2
La mia lotta alla violenza di genere continuo a farla attraverso la cosa che forse so fare meglio: attraverso le parole sull’inchiostro nero, perché possano volare al cuore e contribuire un poco a cambiare questa cultura in cui ancora il sangue viene versato a fiotti.

“Chat in rosa. Dialogo tra i massimi e i minimi sistemi” è dunque un libro che ha, dicono, il merito di accostare al tema della violenza di genere anche quei lettori che non amano che i libri lascino una profonda sensazione di angoscia, di mal di vivere e di negatività totale. Chat in rosa è un libro che dà speranza e che canta l’amore per la vita.

Grazie ai miei colleghi bravissimi di Itali@magazine, ma un grazie particolare al direttore Mario Masi, che ha permesso e permette alla mia penna di intingersi nell’inchiostro nero.

 

MRosaria De Simone

MRosaria De Simone

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *