Successo per la terza edizione del premio poetico “Alessia Bellofatto”

image_pdfimage_print

Svoltasi presso l’auditorium del convento Santissima Annunziata di Avella, la cerimonia di premiazione poetica “La Voce del Cuore” organizzata dall’associazione culturale “Le ali della Vita” in collaborazione con l’associazione culturale “La piccola cometa”, ha visto rinnovare e registrare l’ennesimo successo degli anni precedenti anche nella terza edizione, costatata la larga partecipazione dei poeti nonché il folto pubblico intervenuto che ha mostrato vivo interesse per l’iniziativa di elevato spessore socio – culturale.DSCN6948

I protagonisti della manifestazione sono stati gli alunni delle Scuole Secondarie di Primo Grado degli Istituti Comprensivi di Avella e di Sperone, ossia giovani artisti che sono intervenuti con i propri componimenti poetici nei quali sono emersi messaggi di estrazione sociale nonché espressioni personali attinenti la diffusione dei valori umani. Tali rivestono le caratteristiche del pensiero e dell’espressione artistica della compianta Alessia Bellofatto, giovane artista scomparsa in età prematura, che ha esaltato ed esternato la sua ispirazione artistica ai valori ed agli ideali sociali, culturali, naturali e religiosi, esplicitati attraverso la pittura e la poesia che hanno fatto “epoca” nel contesto mandamentale.

Tutto ciò è stato focalizzato durante lo svolgimento della manifestazione, soprattutto da entrambi i Presidenti delle associazioni organizzatrici: la sig.ra Anna Biancardi e il sig. Saverio Bellofatto. Il discorso introduttivo del sindaco di Avella Domenico Biancardi e del don Giuseppe Parisi ha richiamato l’attenzione dei presenti ponendo l’accento sulla sola ed unica finalità che stimola ad indire tale iniziativa, considerata l’importanza che essa riveste nell’ambito socio – culturale: l’affermazione dei valori che vanno oltre i principi della crescita culturale e dell’aggregazione sociale. Infatti, al centro di tale iniziativa è collocata l’espressione del messaggio del giovane artista che è visto come promessa di innovazioni e di cambiamenti radicali degli aspetti della società. Sotto questo punto di vista, viene preso in considerazione il valore e l’efficacia del suo messaggio diretto ad apportare miglioramenti e concorrere a strutturare il progresso sociale.

Tra sorrisi, gioia, applausi, lacrime di commozione ed apprezzamenti del pubblico spettatore, i componimenti poetici declamati dagli stessi autori – partecipanti hanno riscosso vasto apprezzamento dalla critica, nonché dalla giuria che ha esaminato gli elaborati durante lo svolgimento della manifestazione.

DSCN6918La giuria, presieduta dal poeta Celestino Magliacane, e composta dai giurati il prof. Nicola Montanile, la prof.ssa Felicia Gentile, il Poeta cav. Erasmo Sorice e la prof.ssa Concetta Prezioso, hanno designato i vincitori, nell’ordine delle classi scolastiche di appartenenza. Per la classe Prima, la prima classificata è stata Aurora Peluso con l’opera poetica “La bellezza degli occhi di chi ascolta una poesia”; il secondo classificato è stato aggiudicato ai poeti Francesca Gagliardi e Francesco D’Avella con la poesia “Grazie mamma”; il terzo classificato il poeta Tommaso Ponticelli con la poesia “In un giorno qualunque”.

Per la classe Seconda, il primo classificato è stato Giorgio Iannicelli con la poesia “Angeli in cielo”; la seconda classificata Ilaria Canonico con la poesia “L’amicizia è”; classificati al terzo posto Maria Lombardi, Rosita Giove e Mariagrazia Miele con la poesia “Il sole splenderà”.

Per la Terza classe, il primo classificato è stato Matteo Canonico con la poesia “Un’emozione per il pallone”; la seconda classificata Elena Fiordellisi con la poesia “Cogli l’attimo”; la terza classificata Raffaella Guerriero con la poesia “A te”.

Il Premio “Alessia Bellofatto 2014” è stato aggiudicato alla poetessa Rosita Valente con la poesia “Mi manchi”.

La giuria inoltre ha conferito un premio speciale a Mattia Salvatore Caccavale, per il proprio componimento poetico, molto significativo, che ha toccato il cuore dei presenti.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *