Cinema! Prossimamente nelle sale

image_pdfimage_print

nessuno si salva da soloPrima della pioggia di Oscar prevista per la notte del 22 febbraio diamo uno sguardo a cosa vedremo al cinema prossimamente.

Per le uscite del 19 febbraio proponiamo due titoli, estremamente diversi uno dall’altro. Il primo è il vincitore del Leone d’Oro alla scorsa Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia “Un piccione seduto su un ramo riflette sull’esistenza” di Roy Andersson. Film surreale che spiazzerà lo spettatore. Due venditori di maschere di carnevale e denti da vampiro illustrano 39 microstorie con protagonisti la vita, la morte, la miseria e il quotidiano in un alternarsi di ironia e nonsense.

Per essere certi di uscire dal cinema senza intavolare discussioni filosofiche la scelta può ricadere sul più semplice “Noi e la Giulia”, commedia made in Italy, per la regia di Edoardo Leo. Un film leggero con protagonisti Luca Argentero, Stefano Fresi e Claudio Amendola ispirato dal romanzo di Fabio Barotolomei “Giulia 1300 e altri miracoli”. Tre quarantenni in fuga dalla città e dalle proprie vite insoddisfatte decidono di aprire un agriturismo. A questi si aggiunge un cinquantenne e una ragazza incinta un po’ svitata. Lo strampalato gruppetto si troverà ostacolato nell’impresa per via di un camorrista giunto a chiedere loro il pizzo. Ne nasce una divertente quanto rocambolesca avventura tragicomica.

noi e la giulia locandinaIl 26 febbraio esce in sala il nuovo film di Paul Thomas Andeson “Vizio di Forma” tratto dall’omonimo romanzo di Thomas Pynchon.

Protagonista di questo comedy drama è Joaquin Phoenix un detective fuori dagli schemi e dalla vita dissoluta che viene coinvolto dalla sua ex ad occuparsi del rapimento dell’amante di questa. Un film per gli estimatori di Anderson (nel suo curriculum “Magnolia” e “Il Petroliere”) e che vede un nutrito gruppo di attori come Reese Witherspoon, Josh Brolin, Benicio Del Toro e Owen Wilson.

Patria” è un film italiano, presentato alle Giornate degli Autori di Venezia, nella scorsa edizione della Mostra del Cinema. Felice Farina (già regista de “La Fisica dell’Acqua”) dirige una storia attualissima legata al mondo lavoro. Una fabbrica chiude e tre uomini decidono di occupare una torre dell’edificio per protestare. Sono un operaio, un rappresentante sindacale ed un impiegato interpretati da Francesco Pannofino, Roberto Citran e Carlo Gabardini.

Trent’anni di storia italiana raccontata dai protagonisti con tre voci e tre punti di vista differenti.

Nel primo week end di marzo escono altri due film che vi vogliamo segnalare.a pigeon sat on a banch

Il primo è “Nessuno si salva da solo”. Il regista Sergio Castellitto ancora una volta racconta per immagini un romanzo della moglie Margaret Mazzantini. Una coppia, separata e con figli, si ritrova ad una cena e rivive gli anni e i momenti della propria storia. Protagonisti Riccardo Scamarcio e Jasmine Trinca che in questo film interpretano due personaggi complessi alla ricerca di loro stessi e di un equilibrio nelle loro esistenze. Nel cast anche Anna Galiena, Eliana Miglio e Gabriel Farnese.

Dal regista Premio Oscar per “The Artist” Michel Hazanavicius arriva una storia di guerra ambientata in Cecenia nel 1999.

The Search” racconta di Hadji che a soli nove anni, dopo aver assistito alla morte dei genitori, scappa per mettere in salvo il fratellino appena nato. Incontrerà una funzionaria di un’organizzazione umanitaria che vorrà prendersi cura di lui.

Remake della pellicola diretta da Frank Zinneman nel 1948 il film ha per protagonista Annett Bening e Bérénice Bejo.

Buona visione!

di Caterina Ferruzzi

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *