No, non è solo Burlesque

image_pdfimage_print

di Monica Bonora

micca 3Il Burlesque affonda le radici nei Canterbury Tales di Geoffrey Chaucer che, guarda guarda, si ispira al Decamerone di Giovanni Boccaccio.
E’ una raccolta di 24 racconti che Chaucer iniziò a scrivere intorno al XIV secolo. Gli argomenti sono vari e includono temi letterari come l’amore cortese, l’avarizia e i tradimenti. Una delle prime rappresentazioni del genere burlesque fu una parodia di drammi strappalacrime, cioè una presa in giro del melodramma italiano. Nell’Ottocento Il burlesque smise la sua funzione di critica letteraria burlesca e satirica, per divenire una forma di passatempo leggero per lo più comico e cantato, fino ad arrivare ai giorni nostri dove il Burlesque diventa sempre più simile al varietà: comicità semplice ed immediata, danze, strip tease. Pur mantenendo sempre al centro la “burla” .

Ma torniamo al 2015 e scendiamo nel sotterraneo del Trevi Club a Roma. E’ un Burlesque Cafè che ricorda le cantine di Parigi dove cantava Edith Piaf. Musica dal vivo. Unico in Europa vanta il capocomico Mirkaccio. E poi ancora…

micca 1Si ispira a Shakespeare. E’ amletica”:
Desperate Juliet.
Il teschio di strass tenuto in mano , morde i guanti e li sfila.
È un teschio voyeur che indaga ovunque sotto il mantello.
Più si urla più si spoglia” !
Madame Mesamouche ha le calze che si incastrano.
E’ bruttina. E’ in vestaglia, è in ciabatte. E in lustrini naturlamente.
Più si urla più si spoglia” !!
Maramao perchè sei morto tra uno spogliarello e l’altro. Ma le gambe per creare l’attesa.
Avanspettacolo signori! Siamo totalmente immersi negli anni ’40.
Gonzalo de Laverga antagonista maschile di Juliet.
Boylesque. Maschile di Burlesque. Anche lui in pizzo e crinoline.
Più si urla più si spoglia“!!!
Criss Bell, Loraine Bell, Lola Bell. Les Bluebell. Les plus belles.
Mambo rock in chiusura .

micca 2♥ Retrò Avantgarde e Post Vintage ♥ Super Varietà e Top Burlesquer ♥ Eccentriche, Sciantose e Maliarde! ♥ Diseurs, Danseurs e Vedettes ♥
Un varietà di altri tempi, ispirato ad un passato con donne da sogno, piume, paillette e profumo di Coty. Un viaggio nel tempo delle Dive.
Cast e ospiti di fama internazionale, tengono il ritmo della serata sempre frizzante e coinvolgente in una fresca e dinamica interpretazione di brani inediti e di repertorio vintage. Nulla a che vedere con il Cabaret come lo conosciamo oggi ma un’esperienza che ci porta direttamente dentro il mondo della Roma della Rivista, nella Germania culturale dei primi anni ‘20, nella Broadway delle Ragazze di Ziegfeld.

Cosa direbbe Betty Page, pin up delle pin up, che sul palcoscenico non ci è mai salita?

Dal Boccaccio al Burlesque il passo è lungo. In questa diluizione omeopatica, in comune è rimasta forse solo la lettera “B”. Resta in ogni caso l’influenza italiana che ha dato origine, se non paternità.

micca 4Il Burlesque è avanspettacolo, burla, varietà e anche un po’ circo. Un gioco. E il popolo quando lo fai giocare si affeziona dice Mirkaccio.
Un modo personale di partecipare a questo gioco è indossare qualcosa che richiami lo spettacolo in scena . Per entrare nel vivo. Per partecipare attivamente. Del resto, lo diceva anche Luca Ronconi, se non si partecipa al gioco ci si annoia. Il teatro è vivo. E così si entra in stretta relazione con gli artisti come se ci fosse un sottile filo rosso che unisce.
Risfoderato un cappotto di velluto bordeaux indossato in occasione dello spettacolo su Boccaccio, tanto per restar in tema, guantini di pizzo, collana di strass, qualche goccia di Agent Provocateur. E sotto il cappotto? Ve lo dirò la prossima volta.

L’atmosfera Belle Epoque e Café Chantant a Roma
Salone Margherita delizioso teatro liberty il lunedì
Trevi Club il venerdì e il sabato
organizzazione Micca Club
Direttore Artistico Alessandro Casella

www.miccaclub.com

Stefania Taruffi

Stefania Taruffi

Laureata in Lingue, co-fondatrice di Itali@Magazine. "Fare cultura" è la sua passione.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *