josua

“Trios live”. Joshua Redman Trio all’Auditorium di Roma

image_pdfimage_print

di Marina Capasso – foto: Mario Masi

Ieri sera sul palco della Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, a presentare il suo ultimo disco, “Trios live“, il sassofonista e compositore Joshua Redman, figlio del noto sassofonista statunitense Dewey Redman, dal quale ha ricevuto  non solo un enorme talento, ma anche la possibilità di frequentare il mondo del jazz fin da bambino, conoscendo personalità come Ornette Coleman e Keith Jarrett. Joshua, quindi, è rijosuauscito ad entrare nel mondo del jazz fin dai primi anni Novanta, mostrando subito suo stile sicuramente personale e particolare, ma fortemente legato alla tradizione, come ancora oggi abbiamo potuto ascoltare. Ad accompagnarlo nell’esibizione i due collaboratori di sempre, Gregory Hutchinson, uno dei più stimati batteristi contemporanei e l’eclettico contrabbassista Reuben Rogers. Il trio ha presentato i nuovi brani del disco composti da Redman, insieme a reinterpretazioni di standards. Una serata veramente piacevole, all’insegna di accurate e raffinate costruzioni melodiche e della padronanza dei ritmi, un connubio tra innovazione e radicamento alla tradizione vera e profonda del jazz.

 

Marina Capasso

Marina Capasso

Laureata in Scienze della Formazione Primaria e dottore di ricerca in Pedagogia della Formazione. Lavora come insegnante di sostegno nella scuola primaria. Appassionata di musica jazz.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *