Weekend al Museo della Scienza Leonardo da Vinci di Milano

image_pdfimage_print

di Marzia Santella.   MILANO PROSPETTIVE, VOLTI E CHIAROSCURI 01, Francesco Radino, Touring Editore

Quest’estate la scelta di visitare Milano con il solleone può avere un suo fascino grazie all’EXPO e agli eventi ad esso correlati che animano la città. Il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano prosegue il programma estivo MuseoEstate rimanendo aperto il sabato dalle 9.30 alle 21. Nel week end di Ferragosto sono previste moltissime attività per adulti e bambini per conoscere la scienza da vicino, per stimolare la loro curiosità, per trascorrere due giorni fantastici. Il Museo, nato nel 1953, si sviluppa su 50 mila mtq di cui 33 mila coperti. Contiene 15 sezioni espositive, 13 laboratori interattivi ed 1 laboratorio di rierca in collaborazione con l’Università di Milano ed ha un flusso di 450 mila visitatori all’anno. Un universo in cui perdervi ed imparare ed approfondire la propria conoscenza.

Qui troverete per bambini, età minima 8 anni, Tinkering Zone: come creare sculture in equilibrio, che dondolano, pendono in cerca di stabilità. L’ispirazione deriva dalle sculture cinetiche dell’artista e ingegnere meccanico Alexander DPP_1022 Tinkering Robot da disegno ©Simone ZaninCalder “I mobiles”. Potrete misurarvi anche in attività strabilianti ed è prevista la prenotazione fino ad esaurimento posti, della durata di 45 minuti.

Nell’area dei piccoli potrete trovare:

Le api robot: età minima 3 anni e si svolgerà sabato 15 dalle 11 alle 16.Si tratta di produrre uno sciame di api robotiche per capire come si muove un robot, come funziona e come si può programmare per realizzare coreografie e farle muovere insieme a ritmo di musica.

Dal seme alla carta: età minima 3 anni, sabato alle ore 15. I bimbi impareranno a riciclare la carta, foglie e bucce di cipolla per realizzare una fantastica creazione e produrre un foglio di carta speciale da piantare in giardino.

Ombre e pianeti: età minima 3 anni, sabato ore 12 e 17. Un’avventura nello spazio pensata per i piccoli ospiti che ascolteranno una divertente storia spaziale e inventeranno nuovi personaggi per creare una missione verso i pianeti lontani utilizzando luci ed ombre.

Area spazio.

Con il naso all’insù: età minima 4 anni sabato alle 14. Avventura educativa attraverso cui i bambini potranno apprendere tante piccole curiosità sullo spazio.

I.lab Biotecnologie.

Orti stellari: età minima 8 anni sabato e domenica ore 11, 14, 16. Tra microscopi e terreni di laboratorio, gli ospiti osserveranno di cosa necessitano le piante per vivere, scopriranno se si può coltivare l’insalata nello spazio.

I.lab Genetica.

Segni particolari: età minima 7 anni, sabato e domenica alle ore 14, 15, 16e 17. Nel laboratorio di genetica si potranno utilizzare i microscopi e soluzioni per scoprire quante impronte lasciamo, cosa ci identifica e cosa ci accomuna.

Galleria Leonardo:

Leonardo: età minima 8 anni sabato e domenica alle ore 14, 15, 16 e 17MulinoCilindriMultipli modello di Leonardo da Vinci

Un animatore accompagnerà gli ospiti per scoprire i molteplici interessi di Leonardo da Vinci che spaziano dall’ambito tecnico e scientifico, all’anatomia, alla meccanica, dall’ottica all’urbanistica. In esposizione in Galleria la collezione di modelli storici leonardeschi.

Bolle di sapone

I segreti delle bolle di sapone: età minima 3 anni domenica alle oe 14, 15, 16 e 17. I bambini prenderanno parte ad un viaggio alla scoperta del magico mondo della bolle di sapone.

Oltre queste fantastiche attività per i più piccoli sarà possibile visitare le mostre temporanee presenti nel museo.

#FoodPeople. La mostra per chi ha fame di innovazione. Visitabile fino al 31 dicembre 2015. qui troverete una grande esposizione dedicata ai cambiamenti che hanno segnato il nostro modi di mangiare e alle prospettive future del sistema alimentare. #FoodPeople rappresenta una delle iniziative di EXPO in Città in cui sono protagoniste le persone, ciascuno di noi nella sua relazione con il cibo. Coinvolti professionisti della produzione agroalimentare, ricercatori ed esperti del settore.

Make in Italy- The Exhibition termina invece il 16 agosto e racconta l’innovazione italiana attraverso l’esposizione di 50 anni di eccellenze. Oggetti e storie che hanno mostrato la preminenza italiana nell’ambito della tecnologia e del digitale da Programma 10, il primo personal computer, passando per il microchip e la scheda Arduino fino alla prima macchina del caffè espresso utilizzata nelle missioni spaziali.

Il mio Pianeta dallo Spazio- Fragilità e Bellezza visitabile fino al 10 gennaio 2016.

La mostra è promossa e organizzata dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA) in collaborazione l’Agenzia Spaziale Italiana e la Presidenza Italiana del Consiglio dell’Unione Europea e la Comunità Europea. E’ un viaggio che si compie Il mio Pianeta dallo Spazio AGRICOLTURA_Sahara_Oasi di El Oued palme datteroattraverso immagini satellitari e video installazioni, nei luoghi più belli e talvolta remoti, del mondo. Immagini di eccezionale bellezza che invitano a riflettere sulla fragilità del nostro pianeta minacciato dal cambiamento climatico a livello globale.

Aperta fino al 6 settembre anche la mostra Milano da Expo a Expo. L’esposizione è divisa in due sezioni: la prima intitolata “La città che nasce” racconta la storia di quasi un secolo a attraverso immagini e materiali degli archivi del Touring. La seconda “Prospettive, volti e chiaroscuri” mette in mostra 20 immagini di grande formato di Francesco Radino che ritraggono i simboli classici e nuovi della metropoli tirata a lustro nell’anno dell’Expo .

E’ possibile visitare con un biglietto aggiuntivo la visita guidata al sottomarino Enrico Toti e separatamente per il simulatore virtuale di volo in elicottero. Ciascuno al costo di 8 euro la prenotazione e l’acquisto avvengono il giorno stesso alla biglietteria fino ad esaurimento posti oppure sul sito www.museoscienza.org o al numero 02 485551. Tutti i giorni, poi,sottomarino Enrico Toti visitabile al Museo della Scienza e Tecnologia di Milano è possibile ammirare il catamarano AC72 “Luna Rossa” in mostra nel padiglione aeronavale.

Ferragosto 2015, lontano dalle solite spiagge, diviene un momento dedicato alla conoscenza per bimbi e grandi offrendovi emozioni indimenticabili.

Marzia Santella

Marzia Santella

Laureata in Scienze Politiche, è scrittrice di romanzi e giornalista pubblicista. Collabora con Itali@ Magazine e con il quotidiano La Voce di Rovigo. Tratto distintivo: una passione sfrenata per l'arte, la musica e la fotografia.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *