Romeo e Giulietta_9759 web

‘Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo’ torna a Roma!

image_pdfimage_print

di Marina Capasso

“ROMEO E GIULIETTA. Ama e cambia il mondo, l’ultima produzione di David Zard, torna a Roma, dove sarà in scena al Gran Teatro il 16, 17 e 18 ottobre. Lo spettacolo, campione di incassi, riprende per la sua ultima tournée, per fermarsi poi per una lunga pausa. Romeo e Giulietta_ Arena Verona_web

Dopo aver conquistato 4 Oscar del Musical come Migliori coreografie (Veronica Peparini), Migliori costumi (Frédéric Olivier), Miglior Spettacolo (David e Clemente Zard) e Spettacolo più votato dal web e e aver collezionato in tre anni 23 tappe in 14 diverse città italiane, “ROMEO E GIULIETTA. Ama e cambia il mondo” ha totalizzato oltre 800.000 spettatori in 274 repliche di cui 27 matinée dedicati alle scuole, di cui lo spettacolo detiene i record di rappresentazioni, suscitando un entusiasmo senza precedenti e svettando in cima alle classifiche di incassi. Anche il matinée del 16 ottobre, tredicesimo spettacolo romano dedicato alle scuole, è sold out.

Il musical è tratto dall’opera di William Shakespeare; musiche e libretto di Gérard Presgurvic, versione italiana di Vincenzo Incenzo, regia e direzione artistica di Giuliano Peparini; coreografie di Veronica Peparini; Scenografia di Barbara Mapelli; Costumi di Frédéric Olivier; Casting Director e Vocal Coach Paola Neri.

Abbiamo incontrato i protagonisti, Giulia Luzi (Giulietta) e Federico Marignetti (Romeo)

Giulia, un ruolo importante quello che ti è stato assegnato. Che emozioni ti regala e quali responsabilità?

Sono più di due anni che interpreto questo ruolo, più di duecentosettanta repliche che non ho mai saltato, a parte quelle di venerdì 16 ottobre. Adesso l’emozione e l’ansia sono un po’ andate via, ma mi sento tanto responsabile riguardo ad un ruolo del genere perché è una leggenda del teatro e della letteratura; credo sia una delle opere più famose al mondo, Romeo e Giulietta sono proprio i due amanti per eccellenza. È un ruolo meraviglioso che da’ tanto e che implica anche una sfida, perché Giulietta è sia bambina che donna, si trasforma da una bambina che non sa nulla del mondo, da ragazzina che gioca con la sua balia a donna che deve tirare fuori il suo carattere e andare contro la sua famiglia e rischiare.

Ti è mai capitato di dover andare contro il mondo e di lottare per un sogno?

Fortunatamente il mio sogno è quello che sto vivendo e non ho mai dovuto lottare contro nessuno. La mia famiglia mi ha sempre appoggiato, sempre facendomi restare quello che sono. Ho iniziato da piccola e il rischio di “sfarfallare” un po’ c’era, ma la mia famiglia stabile e solida mi ha sempre sostenuto, ora inizio ad essere un po’ più grande e più responsabile delle mie scelte, ma loro ci sono sempre.

Romeo e Giulietta_9759 webChe progetti per il futuro hai?

Spero di finire tutte le puntate di “Tale e Quale Show”, quindi di arrivare fino a fine novembre; sono alla ricerca di pezzi per incidere un disco, un disco di inediti, ci sono stati due singoli che lo hanno preceduto e sono andati oltre le mie aspettative e sono riuscita a farmi sentire. Ne sono molto contenta e credo ci siano i presupposti per fare un bel disco.

Federico che atteggiamento hai rispetto ad un ruolo così importante come quello di Romeo?

Sicuramente questo spettacolo è una grande emozione e responsabilità e mi da grande piacere farlo. Io però devo essere sincero, non ho pregiudizi sugli spettacoli, l’atteggiamento al lavoro è sempre lo stesso, tendo a dare il massimo sempre per qualsiasi cosa mi venga offerta. Credo che questo sia il modo giusto di affrontare le cose. Quando sei sul palco, che sia di quattro o quaranta metri, che ci siano tre o trecento persone, tu devi dare sempre la stessa cosa, devi sempre dare il massimo ed essere generoso.

Pensi che questa sia la tua strada e che ti rappresenti davvero?

Decidere qual è la tua strada significa chiudere tutte le altre, io, invece, mi sento bene e so che sto facendo quello che mi piace ed è già un grande privilegio per la mia generazione. So che mi sento vivo quando sono sul palco con una band, mi sento vivo quando sono sul palco come personaggio, quando sono al cinema o nella fiction. Quando ho la possibilità di regalare emozioni io mi sento bene. Non ho, quindi, una preferenza a credo che si tenda troppo spesso a settorializzare ed etichettare.

C’è qualcosa di cui ti penti o che col senno di poi non avresti fatto?

In realtà no, tutto quello che ho fatto mi è servito tantissimo. Tutte le esperienze che affronti nella vita contribuiscono a creare te stesso. Io credo molto nell’importanza del proprio mondo e della propria verità personale. Non c’è una strada che ti porta da qualche parte, l’unica cosa che devi fare è essere tranquillo con te stesso.

 

Roma, Gran Teatro – 16, 17 e 18 ottobre
Orari spettacoli:  venerdi 16 ore 21.00, sabato 17 ore 16.00 e ore 21.00, domenica 18 ore 16.00
Biglietti in vendita su www.romeoegiulietta.it e nei circuiti Ticketone, BoxOffice Lazio, Lottomatica
Prezzi biglietti da 27,00 a 80,00 euro
Sconto del 20% per i bambini da 6 a 12 anni (posto a sedere)
Ingresso gratuito pe ri bambini fino a 5 anni.
Info: info@romeoegiulietta.it

 

ROMEO E GIULIETTA. Ama e cambia il mondo – Il calendario completo:

Roma – GranTeatro il 16, 17 e 18 ottobre; Firenze – Teatro Verdi dal 21 al 25 ottobre; Istanbul – Zorlu Center dal 3 all’8 novembre; Milano – Teatro Linear4Ciak il 20, 21 e 22 novembre; Lugano – Teatro LAC il 26, 27 e 28 novembre; Padova – Gran Teatro Geox il 18,19 e 20 dicembre; Napoli – Teatro Palapartenope il 26 e 27 dicembre;  Bari – TeatroTeam dal 6 gennaio 2016; Lecce – Teatro Politeama Greco il 16 e 17 gennaio; Bologna – Teatro EuropAuditorium dal 28 gennaio 2016.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *