ZTL_Napoli_SpectraFoto_02

Musica e Cultura a Napoli: Inaugurato il 4 anno di attivita’ dello Spazio ZTL

image_pdfimage_print

Foto di Mario Catuogno/SpectraFoto – Testi di Annamaria De Crescenzo

Questo slideshow richiede JavaScript.

Grandissimo successo di pubblico domenica 25 ottobre per l’inaugurazione del 4 anno di attività dello Spazio ZTL.

Marco Zurzolo con Manuela Renno,fondatori dello Spazio ZTL  e tutti i loro insegnanti e collaboratori hanno accolto più di 300 persone negli spazi del Giardino di Babuk in una domenica di sole che si è trasformata in una domenica di musica, di cultura e di amicizia. Grande successo la visita guidata all’ipogeo del Giardino di Babuk, e straordinario inizio con la musica gioiosa della street band Sassiinfunky con Marco Zurzolo che ha coinvolto tutto il pubblico già presente nel giardino stesso.

Il palco poi è stato animato da un avvicendarsi, in un clima festoso e amichevole, dai validissimi musicisti, guidati dal bravissimo Marco Zurzolo, i quali si sono cimentati in diversi brani sia di jazz del panorama musicale internazionale e nazionale e sia brani soul e di musica napoletana classica con le voci meravigliose di Manuela Renno e di Francesca Zurzolo.

L’omaggio alla poesia di Pino Daniele con uno straordinario Peppe Merolla alla batteria e l’avvicendarsi dei vari musicisti sul palco (Mario Nappi e Mariella Pandolfi alle tastiere, Corrado Cirillo e Massimo Mercogliano al contrabbasso, Marco Gagliano , Peppe la Pusata , Peppe Merolla e Vittorio Riva alla batteria, al basso un giovanissimo brillantissimo Aldo Capasso, alle chitarre Peppe De Rienzo) hanno coinvolto, emozionato, divertito tutto il pubblico presente.

Tale successo è il frutto meritatissimo dell’impegno dei due soci fondatori dello Spazio ZTL Marco Zurzolo e Manuela Renno i quali anno dopo anno hanno arricchito di idee e di proposte la programmazione della ZTL.

Infatti non è solo una sala concerti in una splendida location che è una ex Chiesa completamente ristrutturata ma anche una scuola di musica e di canto, di danze popolari, di tango, di corsi yoga e di meditazione, di ikebana, di propedeutica strumentale e musicale e musicale infantile con professionisti del settore e grandissimi musicisti come insegnanti, spazio per mostre e aggregazione culturale e sociale.

Ho rivolto alcune domande a Marco Zurzolo e Manuela Renno su Spazio ZTL.

a) Quarto anno di programmazione dello Spazio ZTL Ci raccontate l’esperienza vissuta fino ad oggi e le novità di quest’ anno?

In realtà è stato tutto una esperienza positiva sia per noi che per la città. Possiamo dire oggi, con grande orgoglio, che la ZTL è diventata una realtà stabile nella città di Napoli creando un punto di aggregazione per l’arte in genere. Le novità sono i nuovi corsi proposti, come quello di ceramica e di musica e Coro per adulti, mentre si conferma un ottimo corso di propedeutica musicale infantile, per noi la punta di diamante sul concetto della formazione musicale a partire dai bambini. La ZTL punta molto sui giovani, ma non solo. 

b) Spazio ZTL nasce in un quartiere cosiddetto “difficile “. Oltre alla musica, quali sono gli obiettivi che volete perseguire alla ZTL come segno tangibile di cultura nel territorio dove svolgete questa attività cosi importante ma anche cosi difficile?

Il punto importante non è cosa noi ci prefiggiamo di volere raggiungere, ma è creare un’alternativa seria e quindi anche portare una gioventù a rischio dalla nostra parte, anche solo una persona è una vittoria.

c) Spazio ZTL è anche uno spazio di aggregazione sociale e culturale per i bambini e i ragazzi del quartiere e non solo, come la scuola estiva che ormai organizzate da un po’ di anni. Ci raccontate la vostra esperienza con i ragazzi?

Considerando che io, Marco Zurzolo, apro oltre che alla ZTL, la mia casa, il giardino di casa mia, non so che dire, sono molto felice di avere tanti ragazzini con noi. La cosa più bella è vedere il saggio finale del campo scuola, che avviene ogni venerdì pomeriggio, dopo una sola settimana di lavori. La riconoscenza dei genitori è infinita; per noi questo è un obiettivo importantissimo e di grande soddisfazione.

d) Spazio ZTL non è solo cultura, danza, musica ma anche una sala concerti nella quale si sono esibiti grandi nomi della musica jazz e non solo.

Quali saranno gli appuntamenti in programma per questa nuova stagione?

Ci prefiggiamo di avere nomi nazionali ed internazionali, ma soprattutto “grandi incontri” con i musicisti locali, perché riteniamo che la “fauna” locale è di altissimo livello quindi il nostro obiettivo è di far conoscere i musicisti campani ai musicisti nazionali ed internazionali.

e) un’ultima domanda un po’ indiscreta

Per te Manuela, detto tra noi, Sappiamo che è un vero istrione sul palco come nella vita oltre che straordinario sassofonista. ma come è Marco Zurzolo come socio co-fondatore?

Siamo perfettamente in sintonia, diciamo che ci compensiamo a vicenda, quello che non ho io lo ha lui. È difficile trovarci in disaccordo, abbiamo una visione comune della musica, dell’arte e di come essa vada passata agli altri. È artista anche nel suo modo di gestire lo Spazio ed è questo che rende speciale questo percorso. Ormai non si tratta di essere soci o meno, siamo una famiglia!  

e per te Marco: come è Manuela Renno?

Non so dare un giudizio definito su Manuela, ma so sicuramente che senza di lei io non avrei potuto fare la ZTL

insomma. rifareste lo spazio ZTL??

(Insieme) Assolutamente sì. 

Lo abbiamo detto in coro!

Serena De Angelis

Serena De Angelis

Fotografa specializzata nella musica e nello spettacolo, Serena De Angelis è proprietaria dello studio fotografico "Officine K" di Roma, e insegnante di fotografia presso le scuole delle Arti e dei Mestieri del Comune di Roma.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *