Il trio Girotto-Servillo-Mangalavite presenta “Parientes” all’Auditorium

image_pdfimage_print

di Marina Capasso

A sei anni dall’uscita del loro disco “Futbol”, il trio ServilloGirottoMangalavite, torna a presentare l’ultimo lavoro pubblicatoDISCO1 dall’etichetta Egea. Il palco che li ospita è quello della sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica di Roma ed il loro ultimo lavoro, “Parientes”, uscito ad aprile del 2015, si presenta come una sorta di viaggio tra Italia ed Argentina, affrontando i temi e le caratteristiche delle radici più profonde di entrambi i popoli. Un viaggio, infatti, che ripercorre ricordi, persone, avventure e immagini di popoli accomunati da passioni e consuetudini vicine. E’ Peppe Servillo, cantante, attore, compositore e sceneggiatore italiano, legato da sempre allo storico gruppo degli Avion Travel, che ieri sera raccontando storie e intrecci d’amore e di vita, ha guidato gli spettatori lungo tutto il tragitto. Vera e propria voce narrante, dalla mimica accatturante e dal forte carisma ha accompagnato egregiamente la musica dei due grandi artisti argentini. untitledJavier Girotto al sax soprano e baritono e Natalio Mangalavite al piano, tastiere e voce, hanno meravigliato gli spettatori anche con singolari e coinvolgenti assoli. Per l’ultimo bis ci concedono uno splendido brano del 1988 di Lucio Dalla, “Felicità”, uno splendido omaggio che ha scaturito la partecipazione di tutto il pubblico in sala, timido e un po’ stonato, ma ben felice di partecipare e di canticchiare anche una volta fuori dalla sala.

 

Marina Capasso

Marina Capasso

Laureata in Scienze della Formazione Primaria e dottore di ricerca in Pedagogia della Formazione. Lavora come insegnante di sostegno nella scuola primaria. Appassionata di musica jazz.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *