La nonna diceva sempre….

image_pdfimage_print

IMG-20151118-WA0000 (2)Debutta al teatro Petrolini di Roma la pièce teatrale ideata e diretta da Patrizia PaleseLa Nonna diceva sempre…” con Rosanna Barbati (Emma) e Laura Giulia Cirino (Clementina).
Emma è una donna con una figlia di 30 anni e una vita tanto normale da sembrare noiosa. Clementina, figlia di Emma, è una ragazza che non ha cessato di sentirsi ancora figlia, nonostante sia sposata, ma soprattutto, vive nel ricordo ossessivo della nonna materna, di cui porta il nome, e parla e pontifica con proverbi e modi di dire, come appunto “la nonna diceva sempre…”.
_MG_7413.CR2.p (2)Nel bel mezzo di una sua presunta crisi matrimoniale, Clementina si ritrova a fare delle considerazioni insieme a sua madre sulla saggezza o assurdità di certi proverbi o slogan, che sono snocciolati in continuazione.
Il tentativo di Emma e quello di cercare di sdrammatizzare quel pontificare, ma la presenza della “nonna “anche come ricordo, la fa desistere, accettando che, il più delle volte, ci si affidi ai detti popolari per trovare sicurezza ed equilibrio, fino a quando non interviene il padre di Clementina e, quindi, marito di Emma, che dal telefono impartisce ordini e tutto cambia.. Ma poi cambia veramente? Questione di punti di vista!
Patrizia Palese ha iniziato a fare teatro da giovanissima a 12 anni. A 16 debutta in teatro con “La Bisbetica domata” nel ruolo di attrice protagonista e a 19 anni con “Le Troiane” come regista. “Sono stata in teatro come drammaturga con Diritto di recesso, prima a Milano con la Compagnia dei Rabdomanti nel 2009 e poi ancora nel 2013 a Roma, a Bologna, a Crotone.Sempre come drammaturga nel 2012 a Roma con Caterina donna d’amore, opera che ha ottenuto il Patrocinio dell’Arciconfraternita di Santa Caterina da Siena, il riconoscimento di opera di alto valore artistico, da parte di Studi Cateriniani internazionali, il titolo di Ambasciatore (l’opera medesima) da parte del W.F.P., Ente correlato alla FAO, allo scopo di combattere la piaga dei bambini soldati in Africa centrale. Negli anni ho rivestito diversi ruoli, come del resto accadeva una volta: interprete, regista, aiuto regista, scenografa, segretaria di produzione e questo mi ha permesso di arrivare a una maturità artistica a tutto tondo, che ho messo a frutto in questa mia seconda regia”.

Teatro Petrolini
Via Rubattino, 5 Roma
06/5757488

Dal 15 al 19 dicembre ore 21:00
20 dicembre ore 18:00

Stefania Taruffi

Stefania Taruffi

Laureata in Lingue, co-fondatrice di Itali@Magazine. "Fare cultura" è la sua passione.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *