girotto

Javier Girotto e Mario Nappi Trio per JAZZ & BACCALA’ questo venerdì

image_pdfimage_print

Questo slideshow richiede JavaScript.

Venerdi 22 gennaio ore 21, ritorna, nella splendida location del Teatro Summarte di Somma Vesuviana la

rassegna musicale JAZZ & BACCALA’, organizzata in collaborazione con l’associazione Musicology, con il

concerto di Javier Girotto e Mario Nappi Trio.

In questo concerto si fonderanno le influenze argentine e partenopee dei 4 musicisti dando vita ad un

concerto ricco di energia con un repertorio che spazierà dal tango ad alcune composizioni inedite senza mai

tralasciare la forte matrice jazz.

Javier Girotto è uno dei musicisti più sensibili e capaci che ci sia in circolazione. L’ambiente musicale è

quello del jazz ma anche quello della musica argentina, del tango in particolare, di cui è uno dei principali

esponenti in Europa, sin dalla metà degli anni novanta quando pubblicò il primo di dieci dischi con gli Aires

Tango, una delle formazioni di riferimento di quella rilettura del tango con elementi jazzistici che ha

appassionato decine di migliaia di spettatori nel corso degli anni.

Ma Girotto è anche un musicista che passa con estrema disinvoltura al jazz classico, alle formazioni in solo,

duo, trio, con grandi orchestre o sestetti di soli fiati. Al suo attivo ha una trentina di dischi, come leader o co-

leader, in uno dei quindici differenti progetti che porta in giro per l’Europa, ha avuto diverse collaborazioni

con i maggiori artisti del mondo jazzistico come Enrico Rava, Danilo Perez, Fabrizio Bosso, Bob Mintzer,

Randy Brecker, Toni Servillo, Roberto Gatto, Ralph Towner, Maria Pia De Vito, Rita Marcotulli, Rosario

Giuliniani, Peppe Servillo, Danilo Rea, Avion Travel e molti altri.

Il Mario Nappi Trio è composto oltre che da Mario Nappi al pianoforte da altri due giovani musicisti,

Corrado Cirillo al contrabbasso e Luca Mignano alla batteria, un trio giovane, di fresca percezione, dalle

geometrie improvvisative che attingono al linguaggio del Jazz afroamericano riportandolo ai giorni nostri con

una certa naturalezza e maturità; il risultato finale è un continuo sincretismo tra tradizione afroamericana,

partenopea, e modernità, tra interplay e respiro del trio nella sua totalità come un unico essere vivente, vige

una vena compositiva tardoromantica a testimoniare la matrice eurocolta che accomuna i tre giovani del

panorama del jazz nazionale. Nel 2014 esce il primo disco – Introducing – che riscuote un ottimo successo

nelle vendite tanto da essere distribuito anche in Giappone, oltre che in Italia e in Europa. Nel 2015 il Trio ha

realizzato il secondo album: Vela. Questi album sono stati presentati in una tournèe che, oltre ad aver

interessato città come Napoli, Roma, Milano, Torino, Piacenza, Bologna ed altre, si è spinta anche all’estero

con date in Olanda (Amsterdam, Maastricht, Eindhoven) , negli USA (New York) e in numerose rassegne e

festival come il Pomigliano Jazz Festival, Marigliano in Jazz Festival, Maastricht Jazz Festival, Tolfa Jazz

Festival, ecc

Per ogni evento, sarà presentato ed offerto al pubblico un piatto della tradizione Sommese con sua eccellenza

“O Baccalà” preparato dal ristorante “800 Borbonico” di Somma Vesuviana, partner della rassegna.

Venerdi 22 Gennaio – Start ore 21:00

Teatro Summarte

Via Roma, 15 – Somma Vesuviana

Ingresso con degustazione 12,00 €

Info e prenotazioni: 081 362 9579

Serena De Angelis

Serena De Angelis

Fotografa specializzata nella musica e nello spettacolo, Serena De Angelis è proprietaria dello studio fotografico "Officine K" di Roma, e insegnante di fotografia presso le scuole delle Arti e dei Mestieri del Comune di Roma.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *