VALENTINA G. LEVY PRESENTA A ROMA “Il ladro di palline di vetro” (Albatros Editore) ed il suo primo album “Valentine’s Greetings”

image_pdfimage_print

di Michela Spartera

Venerdì 26 novembre, alle ore 19,30 negli spazi della ex galleria d’arte di Piazza de’ Ricci, n. 127 a Roma, la scrittrice e cantautrice Valentina G. Levy, presenta il romanzo “Il ladro di palline di vetro” e l’album “Valentine’s Greetings”. La serata, ad ingresso gratuito, vedrà la partecipazione di alcuni esponenti della scena letteraria e musicale romana. Modera l’incontro il giornalista Antonio Ranalli.

In occasione dell’uscita del suo primo album, Valentina G. Levy ci apre le porte di un universo inedito in cui musica pop, letteratura e poesia si fondono in un’unica dimensione a metà tra realtà e finzione narrativa. Tra le pagine del suo poetico romanzo “Il ladro di palline di vetro” scopriamo i segreti di un ladro di biglie che ruba emozioni per creare canzoni e incontriamo la cantante Angelina, per cui la vita sembra prendere senso solo attraverso la virtù del raccontare.

Valentina G. Levy presenta per l’occasione anche “Valentine’s Greetings”, un album composto da dodici piacevolissimi brani di grande fruibilità che mescolano tonalità naive, testi leggeri e leziosaggini varie insieme ad atmosfere più intimiste dai toni più opachi. Il tutto interpretato da una vocina ingenuamente angelica che si fa a tratti estremamente provocante, con veri accenti da gattina bollente. Valentine’s Greetings”, prodotto da Megasound Roma, è stato realizzato in collaborazione con Gerardo Greco, con la partecipazione di Maurizio Catania alle percussioni, Gianluca Ferrante al basso, Miya Kazaoka al piano, Gianluca d’Alessio alla chitarra e dj Phella al sintetizzatore.

Al piano interrato l’artista si esibirà proponendoci alcuni brani dell’album in un dj set insieme a Gerardo Greco e presenterà tre poesie inedite. Un curioso invito alla lettura in cui ci si chiede cosa ci facciano uno stendibiancheria e una vaschetta per i pesci in una stanza piena di fogli a terra. A tutto il pubblico sarà offerto anche un cocktail ispirato ai contenuti del disco e del libro.

BIOGRAFIA

Valentina Gioia Levy nasce a Roma il 29 maggio 1979, si laurea in Studi Orientali alla Facoltà di Lettere e filosofie de La Sapienza. Si trasferisce a Parigi nel 2003 dove ha vissuto fino all’estate del 2010. Dopo il conseguimento del master biennale in Art Market Management all’Istituto di studi superiori E.AC. lavora in Francia nel campo dell’arte contemporanea. “

Il ladro di palline di vetro” (Albatros) è il suo primo romanzo e rappresenta il primo capitolo di una trilogia.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *