Festival Trastevere: 60 notti di cinema gratis sotto le stelle di Roma

image_pdfimage_print

Piccolo Cinema America e Municipio Roma I sono orgogliosi di presentare la terza edizione del Festival Trastevere Rione del Cinema con il sostegno di REGIONE LAZIO e della Società Italiana degli Autori ed Editori, con il contributo di BNL Gruppo BNP Paribas, il sostegno e patrocinio di Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza, il patrocinio di Camera di Commercio di Roma ed il sostegno di varie attività commerciali presenti nel Rione Trastevere, tra cui Bernabei, Conad, Gelateria Fatamorgana e Città del Sole.
Dopo il grande successo dell’anno scorso, che ha raccolto in piazza nell’arco di 60 giorni circa 36 000 cittadini, provenienti da ogni angolo della città, registrando un incredibile e costante afflusso di partecipanti, San Cosimato torna ad essere un cinema a cielo aperto. Grazie alla ristrutturazione della piazza svolta dal Municipio durante l’inverno, quest’anno si potrà disporre di uno schermo di 10 metri anziché 7 e, soprattutto, ottimizzare al meglio lo spazio: l’intera San Cosimato sarà una platea di libera fruizione con una capienza fino a 3.000 persone. Si è voluto tuttavia mantenere le 199 sedute, così che i partecipanti, dovendosi attrezzare con sedie, cuscini e tappeti, si sentano coinvolti e chiamati a partecipare in prima persona. Non c’è soltanto qualcosa di romantico in questo gesto: è un atto simbolico per stimolare l’attivazione dei cittadini, spronandoli ad intervenire positivamente sul proprio territorio piuttosto che viverlo passivamente.
Trastevere è il Rione del Cinema, un tempo rione con la più alta densità di sale cinematografiche, oggi con la più alta densità di Arene Estive: Piazza San Cosimato, l’Isola del Cinema e l’Arena Nuovo Sacher con la loro bellezza e vivacità, con i dibattiti, le rassegne e gli ospiti, fanno sperare che il cinema possa rinascere e che le sale dismesse possano esser riaperte. Il coesistere di questi spazi dimostra che se si è in grado di ripensare il rapporto con il pubblico, ognuno con la propria modalità, è possibile coinvolgere spettatori di ogni fascia d’età e ceto sociale. Trastevere è ricco di potenzialità: potrebbe diventare un circuito diffuso del cinema, se ci si muovesse nella stessa direzione. Quest’anno purtroppo ha chiuso il Cinema Alcazar, mentre il Cinema America è passato vittorioso dal Tar al Consiglio di Stato, ed è ancora in attesa di esser restituito alla città nella sua originaria destinazione d’uso. Proprio l’altro ieri l’associazione del Piccolo America si è costituita al Consiglio di Stato in difesa della tutela architettonica dell’immobile. Intanto è nato anche un piccolo germoglio, una speranza per tutti coloro i quali hanno fatto del cinema la propria vita: riaprirà la Sala Troisi.
Il 27 maggio è prevista la notifica della custodia del bene ai Ragazzi del Cinema America.

Parteciperanno: RENZO ARBORE – DARIO ARGENTO   ROBERTO BENIGNI- LUCA BIGAZZI – BARBORA BOBULOVA – ALESSANDRO BORGHI – BRUNO BOZZETTO – ASCANIO CELESTINI – ENZO D’ALÒ  IVANO DE MATTEO – VALERIO MASTANDREA – FERZAN ÖZPETEK – KIM ROSSI STUART – STEFANIA SANDRELLI – SILVIA SCOLA  -DANIELE VICARI – PAOLO VIRZÌ

1 giugno – 1 agosto  

Piazza San Cosimato, Trastevere -Roma

Una piazza, uno schermo, 60 notti di cinema gratis sotto le stelle di Roma

Per informazioni  http://www.trasteverecinema.it

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *