Kula Shaker con il loro nuovo album “K 2.0” a #VillaAda2016

image_pdfimage_print

Vent’anni dopo l’uscita del loro ultimo disco “K”, il nuovo album propone un sound rivisitato, con una nuova carica e pieno di energia: la band è decisa a riprendersi lo scettro del pop che un tempo le apparteneva. “K 2.0” – registrato tra Londra (State Of The Ark) e lo studio belga del bassista Alonza Bevan.

E’ come se il nuovo album chiudesse un cerchio, lanciando uno sguardo al passato: l’opening track “Infinite Sun”, per esempio, è l’adattamento di un vecchio mantra che la band era solita proporre quando Crispian e soci avevano diciannove anni e si esibivano ai festival di strada. Il nuovo album è composto da 11 irresistibili brani che emanano vitalità e forza, regalando un effetto unico: quello di una band elettrizzata di suonare di nuovo insieme.

 

#VillaAda2016

Via di Ponte Salario, Roma

www.villaada.org

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *