“Ai Weiwei. Libero”, a Firenze la prima grande mostra sull’artista cinese

image_pdfimage_print

Palazzo Strozzi a Firenze ospiterà dal 23 settembre 2016 al 22 gennaio 2017 la prima grande mostra italiana dedicata ad uno degli artisti contemporanei più influenti e provocatori: Ai Weiwei. Libero.

Ai Weiwei invaderà Palazzo Strozzi con opere storiche e nuove produzioni che coinvolgeranno tutto lo spazio: la facciata, il cortile, il Piano Nobile e la Strozzina. Per la prima volta Palazzo Strozzi sarà utilizzato come uno spazio espositivo unitario, creando un’esperienza totalmente inedita per i propri visitatori ed esaltando una delle peculiarità dell’arte di Ai Weiwei, il rapporto tra tradizione e modernità, in un luogo simbolo della storia di Firenze.

Le opere esposte spazieranno dal periodo newyorkese tra gli anni ottanta e novanta in cui scopre l’arte dei suoi “maestri” Andy Warhol e Marcel Duchamp alle grandi opere iconiche degli anni duemila fatte di assemblaggi di materiali e oggetti come biciclette e sgabelli, fino alle opere politiche e controverse che hanno segnato gli ultimi tempi della sua produzione artistica, come i ritratti di dissidenti politici in LEGO o i recenti progetti sulle migrazioni nel Mediterraneo. L’artista cinese si muove tra attivismo politico e ricerca artistica, ed è considerato ormai un simbolo della lotta per la libertà di espressione.

Per informazioni:

Palazzo Strozzi, Firenze

Tel +39 055 2645155
info@palazzostrozzi.org

www.palazzostrozzi.org/

 

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *