“Picasso. Figure”, Verona ospiterà la mostra del pittore cubista

image_pdfimage_print

Verona ospita Pablo Picasso, dal 15 ottobre 2016 al 12 marzo dell’anno prossimo. Con la rassegna Picasso. Figure (1895-1972) una selezione di 90 opere del pittore esposte a Parigi si potrà ammirare anche in Italia, al Museo Amo – Arena Museo Opera della città scaligera. L’esposizione è promossa dal Comune di Verona, organizzata da Arthemisia Group in collaborazione con il Musée National Picasso parigino, e curata da Emilie Bouvard, conservatrice dello stesso museo francese.

Ogni anno dell’artista è descritto da un’opera simbolo, scelta per ripercorrere la vita di uno dei maggiori interpreti del Novecento. Per raccontarne l’evoluzione nel corso dei decenni, passando attraverso le varie suggestioni del pre-cubismo, del cubismo, dell’età classica, del surrealismo. Non solo quadri, ma anche opere di arte grafica e sculture, per rendere ancora di più completa l’esplorazione dell’arte di Picasso, la sua capacità nel rappresentare, scomporre e reinterpretare la figura umana.

Da segnalare la presenza nella mostra di quadri come Nudo seduto (da Le Demoiselles d’Avignon, 1907), Il Bacio (1925) dal sapore grottesco e primitivo con venature surrealiste, l’angosciante e dinamico La Femme qui pleure (1937), icona del cubismo che ritrae l’amante e musa Dora Maar disperata per la perdita di una persona cara durante il bombardamento di Guernica, ma anche un più solare Portrait de Marie-Thérèse, dedicato a un’altra amante nonché madre di Maya Widmaier-Picasso, figlia del pittore.

Per informazioni:
Picasso. Figure (1895-1972)
al Museo Amo – Arena Museo Opera di Verona
http://www.arenamuseopera.com/

di Valentino Salvatore

Valentino Salvatore

Valentino Salvatore

Romano di primissima generazione. Pigro e irriverente. Appassionato di storia, letteratura fantastica, cinema e musica rock.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *