Time in Jazz 2016, la rassegna diretta da Paolo Fresu a Berchidda

image_pdfimage_print

Fondato (nel 1988) e diretto da Paolo Fresu nella sua Berchidda, il festival Time in Jazz è uno degli appuntamenti più apprezzati nel panorama nazionale della musica dal vivo, un evento capace di richiamare ogni estate migliaia di spettatori in questo angolo del nord Sardegna, fra Gallura e Logudoro. Merito della sua formula all’insegna della qualità e dell’originalità delle diverse proposte in cartellone a ogni edizione. Uno dei sassofonisti più importanti della scena jazzistica internazionale tiene banco a Berchidda nella sesta giornata di Time in Jazz: Charles Lloyd è l’atteso protagonista della serata di stasera sabato 13agosto in piazza del Popolo, “palco centrale” del festival ideato e diretto da Paolo Fresu nel suo paese natale (ma con appuntamenti sparsi anche in altri centri del nord Sardegna). Classe 1938, direttore musicale nel gruppo di Chico Hamilton e poi compagno di band di Cannonball Adderley nei primi anni Sessanta, Charles Lloyd ha guidato nella seconda metà di quel decennio una formazione storica (con un giovanissimo Keith Jarrett, tra gli altri membri) che ha registrato uno dei primi album jazz a vendere oltre un milione di copie (“Forest Flower”, 1967). Praticamente assente dalla scena jazz negli anni Settanta, il sassofonista compare invece in dischi dei Doors, dei Canned Heat e dei Beach Boys. Avvicinato dal pianista Michel Petrucciani nel 1981 riprende a suonare per due anni, per poi ritirarsi di nuovo. Torna a esibirsi occasionalmente nel 1987 e 1988, poi nel 1989 ricomincia a girare. Inizia anche a registrare per l’ECM, inaugurando una lunga serie di dischi in cui figurano musicisti come Bobo Stenson, Billy Hart, Billy Higgins, John Abercrombie, Brad Mehldau, Geri Allen, Zakir Hussain. Uscito lo scorso gennaio per la Blue Note, “I Long To See You”, la sua più recente fatica discografica, lo vede in compagnia, tra gli altri, del chitarrista Bill Frisell. Jason Moran al pianoforte, Harish Raghavan al contrabbasso e Eric Harland alla batteria sono invece i membri del suo quartetto di scena nel secondo set di stasera a Berchidda.
 
A precedere il concerto Charles Lloyd, la prima parte della serata, con inizio alle 21:30, propone una produzione originale del festival con l’inedito incontro tra due musicisti dalle diverse esperienze e provenienze artistiche: la pianista romana Rita Marcotulli, nome di primo piano della scena jazzistica italiana, e l’eclettico polistrumentista francese, con radici in Martinica, Mino Cinelu. Un duo che promette sorprese, sull’onda della vocazione alla sperimentazione e all’interplay che caratterizza entrambi. Partita da studi classici per approdare al jazz, Rita Marcotulli raggiunge presto il successo grazie al suo stile intimo e allo stesso tempo capace di amplificare le emozioni, che la porta a calcare le scene internazionali accanto a jazzisti come Jon Christensen, Palle Danielsson, Peter Erskine, Joe Lovano, Michel Portal, Enrico Rava, Pat Metheny, Billy Cobham. Mino Cinelu è un artista dai molti talenti, come testimonia anche il lungo e prestigioso elenco delle sue collaborazioni, in studio di registrazione e sul palco, con artisti di ambiti diversi (jazz, funk, rap, electro, flamenco e pop) e del calibro di Miles Davis, Weather Report, Herbie Hancock, Sting, Lou Reed, Antonio Carlos Jobim, Brandford Marsalis, Cassandra Wilson, Dizzy Gillespie, Elton John, Gato Barbieri, Gil Evans, Kenny Barron, Laurie Anderson, Pat Metheny, Pino Daniele, Richard Galliano, Stevie Wonder, Wayne Shorter, Zucchero, per fare qualche nome.

 
 Sabato 13 agosto
Loiri Porto San Paolo, spiaggia di Porto Taverna – ore 12
BAM – Marco Bardoscia, Alborada String Quartet & Rita Marcotulli

Telti, Chiesa di Santa Vittoria – ore 18
Stefano Battaglia piano solo

Berchidda, Piazza del Popolo – ore 21.30
Rita Marcotulli – Mino Cinelu Duo

produzione originale del Festival internazionale Time in Jazz

Berchidda, Piazza del Popolo – ore 23
Charles Lloyd New Quartet

Domenica 14 agosto

Berchidda, Chiesa parrocchiale di San Sebastiano – ore 9
Santa messa con Quartetto Alborada  & Paolo Fresu > “Lucia e gli occhi santi”

produzione originale del Festival internazionale Time in Jazz

Chiaramonti, Castello Doria – ore 12
Paolo Fresu – Mino Cinelu Duo
produzione originale del Festival internazionale Time in Jazz

Tula, Chiesa di Santa Maria di Coros – ore 18
Stefano Battaglia Trio

Berchidda, Piazza del Popolo – ore 21.30
Irit Dekel & Eldad Zitrin > Last Of Songs

Berchidda, Piazza del Popolo – ore 23
Bombino

Berchidda, Parco della Musica – ore 24
Banda Musicale “Bernardo De Muro” di Berchidda & Funky Jazz Orchestra “Free Suite”
produzione originale del Festival internazionale Time in Jazz

Lunedì 15 agosto

Berchidda, Chiesa di Santa Caterina – ore 11
GreenTalk – conferenza sui temi ambientali del festival

a seguire:

Bombino, Paolo Fresu & Amadou
produzione originale del Festival internazionale Time in Jazz

Berchidda, Chiesa di San Michele – ore 13.30
Pranzo tipico berchiddese

Berchidda, Chiesa di San Michele – ore 18
Gara poetica sul tema del ventinovesimo Festival Time in Jazz
con gli improvvisatori in limba Bruno Agus & Salvatore Scanu

(dedicata a Mario Masala)
a cura di Paolo Pillonca
produzione originale del Festival internazionale Time in Jazz

Berchidda, Piazza del Popolo – ore 21.30
Michel Portal Trio

Berchidda, Piazza del Popolo – ore 23
Amadou & Mariam

Festa di Ferragosto

 

Altri eventi

12 > 14 agosto Berchidda, Centro Laber
“Vedere Oltre” Rassegna di film
a cura di Gianfranco Cabiddu e del Gruppo cinema TJ

Berchidda, luoghi vari
I progetti di Green Jazz > stand, laboratori, iniziative di sensibilizzazione ambientale

12 > 15 agosto – Berchidda, luoghi vari
“Wine Book” – Presentazioni-aperitivo di novità editoriali

12 > 14 agosto – Berchidda, itinerante e postazioni fisse – ore 19.00
Funky Jazz Orchestra

11,12, 14, 15 agosto – Berchidda, luoghi vari
Fuori Tempo – produzioni d’autore e sperimentazioni musicali

11 > 12 agosto – Olbia, Aeroporto Costa Smeralda – orari vari
Note al volo” > improvvisazioni musicali con gli artisti del festival 2016

in collaborazione con Geasar

 
Info: L’ingresso è a pagamento solo per i concerti serali che si tengono in piazza del Popolo, gratuito per tutti gli altri appuntamenti.
 
Biglietti e abbonamenti per il festival si possono acquistare online su circuito Vivaticket e nei punti vendita autorizzati. La biglietteria a Berchidda è aperta in Piazza del Popolo con orario continuato dalle 10 alle 19, mentre il botteghino all’ingresso dell’arena concerti apre alle 20.
 
Per informazioni, la segreteria di Time in Jazz risponde al numero telefonico 079704731 e all’indirizzo di posta elettronica info@timeinjazz.it. Per il calendario completo del festival e altre notizie: www.timeinjazz.itwww.facebook.com/timeinjazz.
 
Il ventinovesimo festival Time in Time è organizzato dall’associazione culturale Time in Jazz con il sostegno della Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport, Assessorato del Turismo), della Fondazione di Sardegna, delle Amministrazioni Comunali di Berchidda, di Sassari e degli altri centri interessati, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dell’Unione Europea/ progetto Caras, della Comunità Montana Monte Acuto, Forestas – Agenzia forestale regionale  per lo sviluppo del territorio e dell’ambiente della Sardegna,  con la partecipazione di Corsica Ferries – Sardinia FerriesUnipol Gruppo, Ferruccio Podda, Zedda PirasGeasarASCUNASBoche de Cheremule, Festival Creuza de MàAssociazione i-JazzEnte Musicale di NuoroFabSecautoMereu Auto, Mida rent, Nieddu trasporti, Medtravel,  AMP Tavolara Punta Coda CavalloèAmbienteMuseo del Vino,  Tipografia Tas, Tecnografica MGR, Pastificio Tanda&Spada, Azienda Agro Biologica Giuseppe Brozzu, Niedditas,   Le cantine del jazz (Atlantis, Consorzio San Michele, Tenute Aini, Sas Seddas).

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *