“Sentieri Mediterranei”, il Festival di musica etnica diretto da Avitabile

image_pdfimage_print

Al via domani, venerdì 23 settembre, a Summonte (AV) la XVIII edizione di “Sentieri Mediterranei”, festival internazionale di musica etnica diretto da Enzo Avitabile.

Dal 23 al 25 settembre il borgo irpino – poco più di 1500 anime, a quota 700 metri sulle falde orientali del Partenio – ospiterà concertiartisti di strada, giocolieri, mangiafuoco, stand gastronomici e di artigianato, workshop, incontri, escursioni in montagna e momenti di arte e intrattenimento. Un’esperienza umana e sensoriale che, attraverso il linguaggio universale della musica, educa  alla tolleranza verso gli altri e favorisce la conoscenza e la solidarietà tra i popoli.

Dopo le anteprime all’Abbazia del Loreto (Mercogliano) con il recital di Chaterine Spaak e il concerto dei Solisti dell’Orchestra Scarlatti della scorsa settimana, “Sentieri Mediterranei” entra nel vivo focalizzando la propria attenzione alle musiche dell’est Europa e alle tradizioni popolari del sud Italia. In scena nei tre giorni del festival Magnifico dalla Serbia, Naat Veliov e la sua euforica fanfara macedone Kočani Orkestar, il coro bulgaro delle Bisserov Sisters, lo stesso Avitabile – compositore, musicologo, cantautore e polistrumentista partenopeo emblema della ricerca e della contaminazione di linguaggi musicali differenti – con il progetto “Tammurriata Nova”, accompagnato da Emidio Ausiello alle percussioni e Gianluigi Di Fenza alla chitarra. E ovviamente numerosi artisti campani: Marcello ColasurdoO RomNantiscia, Napulia, Paolo De Vito, solo per citarne alcuni.

Sentieri Mediterranei, festival internazionale di musica etnica con eventi in abbazia, è un evento organizzato dal comune di Summonte con il sostegno della Regione Campania. Tutti gli eventi in programma sono ad ingresso gratuito.

Il programma della prima giornata: Venerdì 23 Settembre

Ore 16.00 Visite guidate Borgo – Chiesa di San Nicola Complesso Castellare – Museo civico

Ore 16.00 Apertura degli Stand Artigianali e Gastronomici

Ore 17.00 Sala Museo Civico torre Angioina – Dibattito “Il mediterraneo… cosa ci unisce?”

Ore 17.00 “Submontis Medievalia” Giochi, arte, musica, giocolieri, armigeri e cucina medievale

Ore 19.00 Anfiteatro della Torre Angioina – Paolo De Vito – presenta “Io e il signor G – Il Gaber che amo”

Ore 20.00 Itineranti – The Original Kocani Orkestar (Macedonia)

Ore 20.00 Giocolieri – Mangiafuoco – Artisti di Strada

Ore 20.30 Escursione in notturna “Percorso ambientale – Località Castellare”

Ore 21.00 Scale – spettacolo itinerante  NANTISCIA (Italia)

Ore 21.30 Piazza Gelsi (Palco folk) ‘O ROM (Italia)

Ore 22.30  Piazza De Vito (Palco World) ENZO AVITABILE in “Tammurriata Nova”.

INFOwww.sentierimediterranei.it

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *