Cettina Donato protagonista del Lucca Jazz Donna

Cettina Donato, compositrice e pianista siciliana,  da sempre coltiva la sua carriera musicale tra Stati Uniti, Canada e Europa, sviluppando un intenso percorso artistico tra jazz e classica, dalla composizione e direzione per orchestra, alla conduzione di formazioni come trio e quartetto, al piano solo, collaborando, tra gli altri, con Salvatore Bonafede, Laszlo Gardony, Joanne Brackeen, Greg Hopkins, Jackson Schultz, Ken Pullig, Dick Lowell, David Santoro, Adam Nussbaum, Hal Galper, Ron Savage, Scott Free, Dario Deidda, Marcello Pellitteri, Marco Panascia, Ron Reid, Orazio Maugeri, Stefano Di Battista, Fabrizio Bosso, Vito Di Modugno, Mimmo Campanale. Il JAZZIT Award 2015 ne riconosce i meriti annoverandola nella classifica dei migliori arrangiatori italiani. Un patrimonio di conoscenze e espressività che in Italia diffonde anche attraverso una intensa attività didattica nei conservatori di Messina, Alessandria e Livorno.

Sul palco di Lucca Jazz Donna, venerdì 7 ottobre, salirà insieme al contrabbassista Nico Pellegrini e al batterista Vladimiro Carboni con un nuovissimo progetto newyorkese “Persistency-The New York Project” appena inciso nel noto System Two Studios di Brooklyn e già presentato in anteprima esclusiva al Blue Note di New York.
Il progetto nasce dalla sua collaborazione con il  batterista Eliot Zigmund e con il sassofonista Matt Garrison e il contrabbassista Curtis Ostle. I brani originali sono concepiti come grandi omaggi agli artisti più amati da Cettina Donato: George Gershwin, Thelonious Monk e Herbie Hancock – che più volte ha incoraggiato la stessa Cettina allo sviluppo della sua vena creativa – anche se a livello compositivo talvolta si discosta dalla tipica forma della jazz song. Valorizzato è comunque il senso della semplicità e della cantabilità, da sempre peculiarità della sua visione musicale. La tracklist “ospita” anche il brano “Lawns” di Carla Bley, con un mood che rispecchia musicalmente l’andamento dell’intero disco.
Dopo Lucca, il prossimo appuntamento live è il 13 ottobre all’El Plaza Jazz Club di Madrid, insieme al contrabbassista Ruben Carles e al batterista Juanma Barroso.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.