Francis Bacon, in mostra a Treviso le opere del pittore irlandese

image_pdfimage_print

Apre il prossimo 15 ottobre il nuovo ambizioso progetto scientifico della società Kornice che punta a mettere il luce la storia di una collezione poco conosciuta e controversa di opere italiane di Francis Bacon, artista di origini irlandesi, nato a Dublino nel 1909, realizzate in un momento nel quale egli espresse con intensità ed onestà il suo pensiero pittorico. A Casa dei Carraresi, Treviso, per la prima volta una mostra dalle molteplici letture: partendo da quello artistico, si passa ad un piano psicologico, sociologico, filosofico fino ad arrivare a quello di arte intesa come design, con l’invasione del colore legata dei primi anni pop. La mostra guida lo spettatore in un viaggio attraverso il quale ogni artista ed ogni individuo sono passati, alla ricerca di un senso, di una verità, nel continuo mutare delle circostanze e nella generale difficoltà nel riuscire a definire i contorni del proprio essere. L’esposizione offre l’incredibile opportunità di “entrare nella mente” dell’artista, di comprenderne i dubbi, le angosce e le ragioni che lo spinsero a scegliere i suoi soggetti, attraverso l’analisi della Francis Bacon Collection of the Drawings Donated to Cristiano Lovatelli Ravarino, delineata all’interno di relazioni e vita privata che si intrecciano nella storia. La curatela dell’esposizione è affidata ad una personalità di indubbio rilievo: Edward Lucie-Smith, poeta, critico e storico dell’arte, autore di oltre 200 tra libri, cataloghi e saggi. Ad affiancarlo, la co-curatrice Giulia Zandonadi, giovane scrittrice e storica dell’arte. Numerose le attività che si susseguiranno nel periodo della mostra, prima fra tutte l’evento di inaugurazione che avrà luogo venerdì 14 ottobre a partire dalle 19.30 nell’Isola della Pescheria di fronte a Casa dei Carraresi: una live performance dal titolo “Introspezione di un autoritratto” con la speciale partecipazione del Principe Maurice che impersonerà esattamente l’autoritratto, più che Francis Bacon come lo vedevano gli altri e lo farà rivivere in mezzo  agli spettatori com’è solito fare nelle sue performance (partecipazione libera).

Anticipa l’apertura della mostra, la conferenza prevista per mercoledì 12 ottobre (ore 19.30 – Auditorium Appiani – ingresso libero) con lo psichiatra, psicologo e scrittore Paolo Crepet che analizzerà la figura di Francis Bacon e le sue opere. Questo è il primo di una serie di appuntamenti durante i quali Kornice inviterà studiosi specializzati in diversi ambiti, a delineare la figura del pittore secondo punti di vista differenti.

 

#bacontreviso

                                               

Casa dei Carraresi Via Palestro 33, 35 Treviso                                                        

15 ottobre 2016 – 1 Maggio 2017                                                                              

Orari                                                  

lunedì – venerdì 9.00 – 18.00; sabato – domenica 10.00 – 20.00

La vendita dei biglietti sarà sospesa 45 minuti prima della chiusura della mostra

Info e prenotazioni                           

0422 513150 – info@bacontreviso.it (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 18.00 )

Per ulteriori dettagli, fare riferimento alla scheda tecnica o al sito: www.bacontreviso.it

Catalogo

Piazza Editore e Kornice srl

 

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *