The Urban Project, jazz ed elettronica al B-Folk di Roma

image_pdfimage_print

Giovedì 24 novembre JO-JAZZ presenta The Urban Project, il duo composto da Alessandro Deledda al piano e sinth e Lucrezio de Seta alla batteria in concerto al B-FOLK. The Urban Project è un progetto inedito e avanguardistico che fonde l’improvvisazione jazz con l’universo dell’elettronica attingendo alle sonorità della musica contemporanea e verrà presentato all’interno di Jo-Jazz, una rassegna indipendente che ha come obiettivo quello di promuovere in jazz innovativo, al passo con i tempi e adatto all’ascolto di un pubblico vasto. Si avvale della media partnership del sito di settore Jazz Agenda. La direzione artistica è affidata a Carlo Cammarella e Marco Bedini.

Alessandro Deledda si avvale della collaborazione di un famoso batterista quale Lucrezio de Seta che ha lavorato con grandi della musica tra cui la PFM, Tom Harrell, Fabrizio Bosso, Alex Britti, Ornella Vanoni, Chrissie Hynde e tanti altri.

Alessandro Deledda Da sempre è impegnato in attività concertistica come pianista solista, leader di formazioni popular e jazz, dal trio a piccole orchestre, e pianista accompagnatore per formazioni popular, jazz e classiche per varie società di Festival nazionali ed internazionali. Impegnato nell’attività concertistica riferita alla musica Jazz, classica, contemporanea ed elettronica, si è esibito come leader e come side in progetti con vari jazzisti del panorama nazionale ed internazionale quali Ares Tavolazzi, Stefano Cantini, Marco Tamburini, Luca Aquino, Zlatko Kaucic, Giancarlo Schiaffini, Stefano Senni, Katja Cruz, Howard Curtis e tanti altri.

Nel 2016 esce Morbid Dialogues, nuovo lavoro discografico edito da Emme Record Label/Delexy. L’album raccoglie 10 tracce di dialoghi musicali liberi in cui la tessitura melodica mai scontata, esprime con delicatezza ma anche con forza e talvolta con ossessività, la voglia di comunicare tra loro, cercandosi per condividere le proprie storie. Alessandro Deledda si è avvalso di uno straordinario ensemble formato dal sassofonista – clarinettista Francesco Bearzatti, dalla contrabbassista Silvia Bolognesi e dal batterista Ferdinando Faraò. Ognuno di loro ha contribuito in modo determinante per la  riuscita di questo disco tutto italiano ma con un forte respiro internazionale, ricco di tensione musicale in cui prevale l’entusiasmo  e la padronanza strumentale di questa nuova realtà del Jazz italiano.

THE URBAN PROJECT

Alessandro Deledda, piano e sinth

Lucrezio de Seta, batteria & live electronics
24 novembre, ore 21:45  B-FOLK (Via dei Faggi, 129) – Roma

Ingresso con tessera Arci (8 euro) + 5 euro contributo musica.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *