“Alchemaya”, l’opera “sintonica” di Max Gazzè

image_pdfimage_print

Nell’aprile 2017 Max Gazzè sarà impegnato con quello che appare il suo progetto artistico più innovativo: Alchemaya, il cui debutto è previsto il 3 aprile nel prestigioso Teatro dell’Opera di Roma. Suonato con la Bohemian Symphony Orchestra di Praga, il concerto sarà articolato in due parti: la prima è un’opera originale in cui Max e il fratello Francesco fondono insieme, attraverso nuove composizioni, gli approfondimenti esoterici condotti da Max negli ultimi 20 anni; la seconda parte propone brani tratti dal repertorio storico di Max riarrangiati in chiave “sintonica”, un neologismo creato appositamente per definire il concetto di integrazione tra strumenti sinfonici e sintetizzatori. Il debutto è previsto a Roma il 3 aprile al Teatro dell’Opera, per proseguire il 4 al San Carlo di Napoli, l’8 al Teatro dell’Opera di Firenze, l’11 al Teatro Arcimboldi di Milano, il 13 al Gran Teatro di Padova e il 14 all’Auditorium del Lingotto di Torino.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *