Da Jon Snow al Re della Notte: I protagonisti dell’ottava stagione di Game of Thrones

image_pdfimage_print

Il 2018 sarà un anno sicuramente entusiasmante per le serie tv. Tra serie completamente ex novo e nuove stagioni, c’è sicuramente tantissima attesa per l’ottava e ultima stagione di “Game of Thrones”, conosciuta in Italia come “Il Trono Di Spade.” Il prodotto ha colpito nel segno, diventando virale ed essendo seguito da centinaia di paesi: gli episodi dell’ultima stagione sono stati proiettati addirittura in 173 paesi contemporaneamente.
La produzione ha svelato recentemente quale sarà il budget per l’ultima stagione della serie. Tra draghi, morti viventi e scenografie medievali, si spenderà all’incirca 15 milioni di euro a puntata. Una cifra incredibile: fino ad ora la media si era mantenuta sotto i 10, toccata soltanto un paio di volte. La produzione non ha voluto badare a spese, per cercare di terminare un capolavoro riuscendo a meravigliare gli innumerevoli fan che la seguiranno da tutto il mondo. Fino ad ora, nelle sette stagioni, si sono verificati colpi di scena a non finire: intrighi di potere, incesti ed eventi imponderabili hanno portato a uno scenario in cui il finale è impronosticabile.
Proprio questa impossibilità di immaginare la fine ha dato addirittura il via a delle scommesse su chi riuscirà ad ottenere il Trono di Spade alla fine dell’ottava stagione. La settima si è conclusa con un evento clamoroso: si è scoperto che Jon Snow, protagonista ed ex Lord Comandante dei Guardiani della Notte, in realtà non è il figlio bastardo di Ned Stark, ex lord di Grande Inverno, ma è stato procreato dalla sorella di Ned, Lyanna, assieme al principe Rhaegar Targaryen. È dunque lui l’erede al trono legittimo. È anche il favorito assoluto secondo il quadro proposto dagli analisti di Bwin, con una quota di 2.75.
Daenerys Targaryen, figlia del Re Folle, non conosce ancora la verità – così come Jon – sulla parentela con l’attuale Re Del Nord. Se, nelle scorse stagioni, Khaleesi sembrava essere la favorita al trono, grazie al suo carisma e alle sue abilità da regina, qualche errore di strategia ha fatto alzare la sua quota. Una sua eventuale vittoria viene pagata a 4.20, figlia non solo della maggiore legittimità al trono di Jon Snow, ma anche della perdita degli alleati di Dorne e di Alto Castello, per via degli errori sopra citati.
E l’attuale regina? Beh, inutile negare che Cersei Lannister, nonostante le tante malefatte, ha il suo fascino. In questo momento, però, la sua quota è di 4.30, visto che il fratello e amante Jamie sta per abbandonarla, per aggregarsi alle truppe che affronteranno il Re Della Notte.

Arriviamo proprio a lui, colui che ha il ruolo principale nell’esercito dei morti. E se il finale fosse negativo? Se tutto il mondo diventasse scheletrico? La possibilità è data a 9: tutto il mondo si coalizzerà contro di loro, ma i morti, dalla loro, hanno anche il drago Viserion, che dopo essere stato risvegliato ha distrutto la Barriera.
La battaglia ha inizio: chi vincerà? Bisogna solo aspettare il 2018 per l’ottava, ultima e imperdibile stagione di Game of Thrones.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *