Ultimi tre giorni di Karmafulminen al Teatro Off-Off di Roma

image_pdfimage_print

Ultimi tre giorni per lo spettacolo “KARMAFULMINENfigli di puttini” dal 4 al 6 maggio all’Off-Off Theatre di Roma

Un’apparizione di tre angeli incarnati in corpi nevrotici, che provano a curare le angosce del genere umano.
Uno spettacolo che indaga il rapporto con la spiritualità e gli ideali nella maniera disagiata che ci contraddistingue.

Gli angeli di Generazione Disagio, custodi della nostra ambizione di elevazione dal materiale, sono ridotti a tecnici dello spirito, utili solo a fornire soluzioni immediate e momentanee alle nostre angosce, paure, solitudini e frustrazioni.

Ma per quanto i nostri gemelli celesti possono resistere prima di incrinarsi e degradarsi a loro volta?

Irrequieti, idrovore del mal di vivere, nostalgici estimatori dell’Empireo, della contemplazione e della pace dei sensi, assorbono e somatizzano. Loro malgrado.
Strumenti di una qualche volontà superiore, trasformano stati ansiosi in tisane e infusi, malesseri in materassi, complessi in amplessi ambosessi, fobie in fiabe e stress in strass.

Uno spettacolo vorticoso, poetico, dissacrante che farà ridere dall’inizio alla fine.

E per i lettori di Italia Magazine biglietti in promozione a 13 euro

KARMAFULMINIEN – FIGLI DI PUTTINI”
Una produzione: Fondazione Luzzati – Teatro Della Tosse

con
Luca Mammoli, Enrico Pittaluga, Graziano Sirressi

regia
Riccardo Pippa

scene
Anna Maddalena Cingi

costumi
Daniela De Blasio e Anna Maddalena Cingi

luci
Danilo Deiana

tecnica
Davide Bellavia

disegni – locandina e santini
Niccolò Masini

OFF/OFF THEATRE

Via Giulia 19/20/21 Roma (zona Campo dei Fiori / Lungotevere Tebaldi)

Tel. +39 06 89239515

Per info e biglietti:

http://off-offtheatre.com/figlidiputtini/
biglietteria@off-offtheatre.com
https://www.facebook.com/OffOffTheatreRoma/

Marina Capasso

Marina Capasso

Laureata in Scienze della Formazione Primaria e dottore di ricerca in Pedagogia della Formazione. Lavora come insegnante di sostegno nella scuola primaria. Appassionata di musica jazz.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *