Teatro Sistina stagione 2018/2019

image_pdfimage_print


Teatro Sistina, stagione 2018/2019

Grandi spettacoli,musical e commedie originali e moderne in programnazione al Sistina, che coinvolgerá il suo pubblico una stagione 2018-2019 emozionante.

Il regista e produttore Massimo Romeo Piparo alla direzione del Teatro Sistina, uno dei più importanti in Italia, per il sesto anno consecutivo con entusiasmo e determinazione rinnovati.

Dopo il successo dei suoi musical da record, oltre un milione di spettatori, da ottobre a maggio si avvicenderanno sul palco nomi del calibro di Enrico Montesano, Vincenzo Salemme, Ted Neeley, Luca Ward, Paolo Conticini, Sergio Muniz, Tosca D’Aquino, Rossella Brescia, Roberta Lanfranchi, Samuela Sardo, Lina Sastri, Michele La Ginestra.

Intanto vi annunciamo che si rinnoverà il successo di musical come Mamma Mia!, Jesus Christ Superstar e il Peter Pan di Bennato, non mancheranno anche novità assolute, come il nuovissimo School of Rock di Andrew Lloyd Webber, interpretato da Lillo, alias Pasquale Petrolo (per questa occasione senza il compagno Greg), nella prima versione italiana dopo Broadway e il West End.

La prima apertura di sipario sarà dei giovanissimi talenti dell’Accademia del Sistina, l’officina multidisciplinare ideata e fondata da Piparo nel 2016 che insegna l’arte del musical ai ragazzi dagli 8 ai 16 anni: appuntamento il 15 e il 16 settembre con due serate di Gala, nelle quali gli allievi dell’Accademia e della nuova Scuola di Rock saranno protagonisti con il loro talento, interpretando estratti di grandi musical.

Aprirá ufficialmente la nuova stagione l’undici ottobre, MAMMA MIA! il Musical dei record diretto, adattato da Piparo e prodotto dalla PeepArrow Entertainment e dal Sistina che rivedrà sul palco gli amatissimi protagonisti Luca Ward, Paolo Conticini, Sergio Muniz, e Sabrina Marciano, con Eleonora Facchini, Jacopo Sarno, Laura Di Mauro, Elisabetta Tulli e l’orchestra dal vivo diretta dal Maestro Emanuele Friello.

Il ventuno novembre ci sará nuovamente Massimo Romeo Piparo a dirigere una nuova produzione, tutta al femminile, BELLE RIPIENE, “gustosa commedia dimagrante” scritta con Giulia Ricciardi.
Protagoniste quattro bravissime attrici, Rossella Brescia, Tosca D’Aquino, Roberta Lanfranchi e Samuela Sardo.

Dal sei dicembre la scena sará di JESUS CHRIST SUPERSTAR, con un cast rinnovato guidato da Ted Neeley con l’orchestra dal vivo;dal venti dicembre il palco del Sistina
ancora RUGANTINO con le indimenticabili musiche del M° Armando Trovajoli.

Il trenta gennaio si riparte con Vincenzo Salemme e il suo nuovissimo spettacolo “CON TUTTO IL CUORE”, scritto,diretto e interpretato dallo stesso Salemme.

Dal cinque marzo una grande novità , per la prima volta assoluta in Italia: SCHOOL OF ROCK, adattamento del fortunatissimo film del 2003 con Jack Black, voluto da Sir Andrew Lloyd Webber che ha scelto Piparo per una versione tutta nuova .
A dare corpo e voce e al personaggio protagonista sarà Lillo.

Il dieci aprile al Sistina, il mondo magico di PETER PAN IL MUSICAL, spettacolo per grandi e piccini con le musiche di Edoardo Bennato chealla Prima romana omaggerà il pubblico di una sua partecipazione musicale.

Passiano al dieci maggio; Michele La Ginestra tornerà in scena con la commedia “È COSA BUONA E GIUSTA” scritta con Adriano Bennicelli e diretta da Andrea Palotto e che prosegue il proficuo lavoro con gli allievi dell’Accademia che saranno protagonisti anche di questa commedia.

Altri interessanti spettacoli della sezione Sistina Ospitalità; concerto DSL Dire Straits Legacy il tre dicembre, per rivivere la magia dell’indimenticabile repertorio dei Dire Straits, e una serata con la grande attrice Lina Sastri, sul palcoscenico del Sistina con uno spettacolo in parole e musica: “Pensieri all’improvviso, cantata del prima e del dopo”.

Segnaliamo che come sempre, il Sistina non dimentica il pubblico dei più piccoli, che avrà la giusta attenzione grazie al progetto il “Sistina per le Scuole” che si rinnova con spettacoli rappresentati al mattino riservata agli studenti romani.

Lara Ferrara

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *