Musica della Grande Guerra – In occasione del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale

Sabato 3 novembre nuovo appuntamento in Sala Sosat a Trento, stavolta non per la recente Ai confini e oltre, ma per la ripresa dei concerti di Katharsis, diretti da Eduardo Bruni e organizzati da Ars Modi. Il primo dei quattro concerti autunnali di Katharsis si tiene esattamente il giorno del centesimo anniversario dalla fine della Prima Guerra Mondiale: Musica della Grande Guerra vuole essere un ricordo di questo terribile evento storico così importante soprattutto per il Trentino Alto Adige.

I protagonisti sono il pianista padovano Alessandro Cesaro, che eseguirà una serie di brani composti da autori classici proprio negli anni 1914-1918, e il giornalista trentino Luigi Sardi, che ci proporrà una riflessione storica sulla grande guerra. Il programma del concerto trentino prevede i visionari e futuristici ultimi preludi di Scriabin (“Verso la fiamma” Poema Op. 72 ), due studi di Debussy (Berceuse Héroique e 6 Epigrafi antiche ), i poemi asolani di Malipiero, Tombeau de Couperin di Ravel, 8 Valzer poetici – Los requiebros di Granados, tutte composizioni che riflettono come in maniere diverse questi autori vivevano il periodo cupo della Grande Guerra.

TRENTINOINJAZZ 2018
e
Ars Modi
presenta:

Sabato 3 novembre 2018
ore 17.00
Sala Sosat
Via Malpaga
Trento

Musica della Grande Guerra
In occasione del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale

Alessandro Cesaro, pianoforte
Musiche di Granados, Scriabin, Debussy, Malipiero, Ravel

Lara Ferrara

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.