All’Asino che Vola mercoledì 5 dicembre BOBO RONDELLI & RADOSLAV LORKOVIC

Mettete insieme un cantautore di culto come Bobo Rondelli con un pianista fisarmonicista di fama mondiale come Radoslav Lorkovic. Irriverente, dissacrante, irresistibile il livornese Bobo, geniale, accomodante e imprevedibile il croato Rado, abituato ad accompagnare i grandi cantautori e bluesman (Odetta, Greg Brown, Jimmy LaFave, Jackson Browne, Pete Seeger etc etc).

info.lasinochevola@gmail.com

Quello che faranno insieme è tutto da scoprire e questo incontro surreale parte dall’amore per il rock’n’roll e la grande musica. Bobo è anche un abilissimo chitarrista ed è stato mattatore all’ultima edizione del Premio Tenco che si è appena conclusa, esibendosi in jam session scatenate insieme a Morgan ogni notte nel dopo festival. Intervistato dal magazine Rolling Stone,

Morgan ha dichiarato “Il mio sogno è produrre un disco a Bobo Rondelli. Lui è l’Iggy Pop italiano”. Con Radoslav Bobo si trova a occhi chiusi, bastano un riff di Chuck Berry alla chitarra, una rullata di batteria o le note di una fisarmonica sospesa tra il Messico e i Balcani. Lingue e musiche si misceleranno in questo viaggio che spazierà tra il rock’n’roll e la world music, tra il blues e la canzone d’autore. Omaggi a Tom Waits, Randy Newman ma anche canzoni originali di Bobo Rondelli, che in questo incontro internazionale rimarca il suo ruolo di uno dei cantautori più importanti del panorama italiano. Bobo è capace di divertire e provocare con brani come L’uomo che aveva picchiato la testa, che ha ispirato anche l’omonimo film di Paolo Virzì, e di emozionare, quando sussurra Nara F., dedicata a sua madre.

Ingresso Free – Prima Consumazione 10 Euro.
Prenotazione obbligatoria

06/7851563
Via Antonio Coppi 12/D