Beverly Pepper celebra la sua arte a Todi

di Lara Ferrara

“La presenza a Todi di Beverly Pepper,sin dagli anni ’70, ha rappresentato l’incontro tra una città medievale e l’arte contemporanea. Un’esperienza di straordinario interesse e importanza e per questo siamo orgogliosi, come Regione, di contribuire alla realizzazione di un progetto che darà alla città di Todi un parco di Beverly Pepper, consacrandone per il futuro la presenza e la produzione artistica nella nostra regione”.

Questo ha affermato la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, intervenuta a Roma alla conferenza stampa di presentazione delle iniziative che il Comune di Todi e la Fondazione Beverly Pepper dedicheranno all’artista per tutto il 2019.

Beverly Pepper

Nata a New York, Beverly Pepper si è dedicata alla scultura dopo aver passato i primi 10 anni della sua carriera artistica come pittrice, articolando la convinzione personale che il suo lavoro sia molto femminile, sensuale e geologico,piuttosto che geometrico nella sua forme.

Scultura di Beverly Pepper – Todi

Il suo concetto di arte? E’un concetto di coinvolgimento dove la principale funzione è coinvolgere le persone.

Così la fondazione Progetti Beverly Pepper, in collaborazione con il Comune di Todi, presenta la mostra “Beverly Pepper tra Todi e il mondo”. Curata da Massimo Mattioli.
Una mostra che da la possibilità di conoscere da vicino il rapporto pluridecennale tra la scultrice newyorkese e la cittadina umbra, insieme alle motivazioni che hanno portato l’artista americana a scegliere Todi come luogo ideale per vivere e creare le sue opere, esposte nei più importanti musei e collezioni del mondo.

Qui giovane, Beverly Pepper

Dal 8 dicembre 2018 fino al 5 maggio 2019; ad aprile 2019 ci sarà una riedizione delle celeberrime Todi Columns e il 14 settembre 2019 l’inaugurazione del Parco di Beverly Pepper, primo parco monotematico di scultura contemporanea in Umbria e il primo dell’artista nel mondo.

Un’esposizione unica ed imperdibile assolutamente da vedere.