Matera – Il gioiello di pietra incastonato nel cuore della Basilicata, nel 2019 sarà la “Capitale Europea della Cultura”

image_pdfimage_print

di Lara Ferrara

Di giorno la luce del sole avvolge le sue case in pietra conferendo loro un colore molto simile alle costruzioni della Palestina. Di notte, puntellata di piccole fiammelle, appare come un immenso presepe allestito sotto il cielo stellato con a guardia la luna.

La Città dei Sassi ha attratto, e attrae, anche grandi maestri della scultura, come è documentato nel Museo di Scultura Contemporanea, e della fotografia, quali Henry Cartier-Bresson, Mario Cresci e Franco Pinna.
In questa particolare cittadina la natura e l’uomo sono protagonisti assoluti di storia, paesaggio e tradizioni,che si fondono lasciando interessanti testimonianze del sacro, con gli splendidi affreschi bizantini.
La sua cultura si esprime anche nei numerosi musei e centri culturali ambientati in case antiche di grande suggestione.che costituiscono l’omonimo parco regionale e, poco lontano dalla città, la Cripta del Peccato Originale, nota anche come la “Cappella Sistina” della pittura parietale rupestre.
Il fascino straordinario la contraddistingue e l’ha resa nota in Italia e all’estero, tanto da essere scelta come set cinematografico da famosi registi come Mel Gibson, con “The Passion” e Pier Paolo Pasolini, con “Il Vangelo Secondo Matteo” e più di recente da Cyrus Nowrasteh, con “Christ The Lord: Out of Egypt”, e Timur Dekmambetov, con il remake di “Ben-Hur”.

Negli anni ’50 la città era nota per le condizioni fatiscenti in cui gli abitanti vivevano nei suoi famosi “Sassi”: edifici rupestri ricavati da cave di tufo. Oggi di quella decadenza non resta neanche il segno e in città si respira un fermento travolgente. Da quando Matera ha ricevuto la nomina, nel 2014, tutti qui si sono impegnati concretamente per portare avanti un progetto socio-culturale in cui credono fortemente e che per loro rappresenta il riscatto e l’occasione per esibire agli occhi dell’Europa e del mondo la loro città in una veste completamente nuova e meravigliosa.
Matera è stata dichiarata anche capitale dell’accoglienza, per via della natura socievole dei suoi cittadini.

L’appuntamento che ora tutti aspettiamo con entusiasmo in città è il 19 gennaio 2019, giorno della cerimonia di inaugurazione.In questo giorno, per 12 ore la città diventerà l’Europa…
L’Europa di una cultura che unisce e non divide.

Lara Ferrara

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.