Siamo perpetuamente pervasi da un mare di energie sottili: possiamo diventarne consapevoli ed imparare ad usarle.

di Lara Ferrara

I nostri pensieri e le nostre emozioni sono una forma di energia potente e quando sono in armonia con il campo di energia universale vivente, ci fanno diventare “canali puliti”.
È allora che la forza vitale del cosmo e della Terra fluiscono attraverso di noi dolcemente ed abbondantemente, guidando la nostra evoluzione rivelando in noi nuove prospettive e capacità avanzate come maggiore creatività, percezione extrasensoriale.

Siamo perpetuamente pervasi da un mare di energie sottili: possiamo diventarne consapevoli ed imparare ad usarle. Le antiche culture avevano capito che viviamo in un ampio mare di energia. Avevano capito che stelle e pianeti sono esseri consci che comunicano tra loro. Credevano che gli alberi servissero come antenne, cosicchè le energie sottili e le informazioni presenti in natura potessero fluire dalla Terra alle stelle e pianeti e viceversa da tutti i corpi celesti alla Terra.

Nikola Tesla ( il fisico le cui invenzioni gettarono le fondamenta per il nostro uso moderno di elettricità e di tecnologie wireless, come la corrente alternata, la radio i raggi X, i radar e il telecomando), scoprì che la terra riceve, immagazzina e trasmette energia.

Nel 1899, a Colorado Springs costruì un laboratorio sulla sommità di Pikes Peak, sito considerato sacro dagli Indiani Hopi e Ute. Mentre vi faceva gli esperimenti, intercettò delle onde di bassissima frequenza (ELF) di energia elettromagnetica che venivano naturalmente trasmesse all’interno della cavità tra la superficie della terra della e la ionosfera, 80 km sopra la terra. Scopri anche che all’interno di queste onde ELF, quelle che vibravano a circa 8cicli al secondo (8 Hz), fluivano più fluidamente tra la terra e la ionosfera, con meno resistenza e maggiore ampiezza Tesla credeva che era possibile usare questa frequenza innata di circa 8 Hz, come onda vettore per trasmettere in ogni parte del mondo, informazioni e corrente senza fili.

Tesla era profondamente interessato a preservare le risorse naturali della Terra per le generazioni future. Parlò con veemenza sul bisogno di interrompere l’uso del carburante come fonte energetica. Il suo obiettivo era imbrigliare “l’ingranaggio” della natura , attingendo all’accumulatore rinnovabile e naturale che esiste tra la Terra e la ionosfera. Non gli fu possibile ricevere sufficienti sovvenzioni per completare i progetti che riguardavano le trasmissioni a corrente senza fili, tuttavia la sua idea di una trasmissione di informazioni in wireless (senza fili), portò all’invenzione della radio sia AM che FM.

Tesla affermò anche che durante il tempo che passò al Pikes Peak, registrò onde radio emesse dal cosmo verso la Terra. E ora ci sono Paesi nel mondo che usano le onde radio per analizzare la composizione di stelle e pianeti.

Nel 1952, un fisico di nome Schumann, misurò in modo piu’ specifico la frequenza di risonanza della cavità Terra-ionosfera e trovò che fosse di 7,83 Hz (confermando così i calcoli di Tesla di circa 8 Hz)

La Terra trasmette e ricevere una frequenza energetica misurabile, che circonda tutta la vita su questo pianeta. È stato scoperto che il cervello umano, in un profondo stato di meditazione, abbassa le oscillazioni delle onde cerebrali per armonizzarsi con la frequenza di risonanza della Terra.

Ne consegue che la forza vitale della terra e del cosmo, fluisce attraverso di noi con piu’ abbondanza e fluidità, guidando la nostra evoluzione, permettendoci nuove prospettive e il risveglio in noi di migliori abilità . Queste abilità includono una superiore creatività, una percezione extrasensoriale e la capacità di far accadere incredibile guarigione fisica.

Questo mare universale di energia, chiamato Qi in China e Prana in India, circola attraversando i nostri corpi, interagisce con lo spettro elettromagnetico ed include altre energie piu’ sottili, che la scienza occidentale non ha ancora compreso.
È un concetto fondamentale della agopuntura, in cui si usano aghi sottili per promuovere il flusso di energia vitale attraverso i meridiani del corpo. E’ la forza interiore che progrediti artisti delle arti marziali coltivano e dirigono verso l’esterno
Gli Hopi del Sud-Ovest americano, usano il termine Kachina per descrivere il mondo delle energie sottili. Fanno rituali e cerimonie per interagire con Kachina per poter attrarre la pioggia e far crescere i loro raccolti e ricevere guarigione ed altri benefici.
I Dogon dell’Africa chiamano Bayuali, il canale attraverso cui la Terra proietta energie attraverso di noi. Chiamano Yenu, il canale attraverso cui riceviamo energie dal cosmo. Dogon credono che sia nostra responsabilità come umani diventare canali puliti per facilitare il flusso di energie cosmiche piuttosto che interferire od ostruirle.
Sebbene la medicina occidentale limiti la sua attenzione alle energie elettromagnetiche, riconosce tuttavia che il corpo umano funziona come un’antenna a due direzioni
I medici usano dei mezzi come l’ECG (elettrocardiogramma) e l’EEG (elettroencefalogramma) per determinare se un paziente è ancora vivo, misurando l’energia elettrica che vien trasmessa da dentro il corpo di un dato paziente. Comprendono che i nostri corpi ricevono informazioni da campi elettromagnetici che sono nel nostro ambiente, per regolare ritmi circadiani, come i cicli di sonno-veglia
Studi scientifici indicano che la colonna vertebrale (che contiene fluido cerebrospinale che è conduttivo) agisce come una antenna naturale e che il DNA serve come una antenna frattale , capace di operare a varie frequenze diverse e simultaneamente

Il corpo sottile, o corpo eterico, è dunque energia che va oltre la materia, lo si può definire come l’altra faccia della materia, perché Materia e Energia, ci insegna la fisica quantistica, sono due facce della stessa medaglia.

La scienza ha ormai dimostrato che tutta la materia fisica è formata da un Etere di energia invisibile.

D’altronde come diceva Deepak Chopra; “Viviamo come onde di energia nel vasto oceano dell’energia”.

Lara Ferrara

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.